Euroleague Players 2010/2011: l’ascesa di Nikola Mirotic

L’ascesa del lungo blaugrana lanciato nel basket che conto dai rivali del Real Madrid

0 0
Read Time:4 Minute, 7 Second

Nel corso di questi ultimi anni abbiamo imparato a conoscere Nikola Mirotic come un giocatore imprescindibile per il gioco del Barcellona. Un giocatore che grazie alla sua abnegazione e alla sua voglia di non mollare mai è diventato fondamentale sia per il suo club che per la nazionale spagnola. La stagione 2010/2011 ha rappresentato l’anno del debutto per il centro blaugrana, firmando le sue prime presenze nella massima competizione europea con la maglia del Real Madrid.

LE ORIGINI

Nato a Podgorica, capitale del Montenegro, nel Febbraio del 1991, Nikola si trasferì in Spagna con i genitori solamente all’età di quattordici anni. A differenza di quanto si potrebbe pensare, Nikola Mirotic iniziò a giocare a basket solamente all’età di tredici anni, sotto la spinta del nonno che lo fece iscrivere alla Joker School. Nikola, infatti, da grande appassionato di calcio, preferiva colpire la palla con i piedi piuttosto che con le mani. Anche dopo il trasferimento in Spagna, Nikola proseguì a giocare a pallacanestro, nonostante un amore per lo sport che faticava a sbocciare. Al contrario, però, il suo talento aveva iniziato ad attirare su di se numerosi occhi. Furono proprio i blancos a decidere di metterlo sotto contratto, inserendolo all’interno delle loro giovanili e portandolo immediatamente nella seconda squadra.

Nikola Mirotic

E’ a questo punto che Nikola Mirotic, capendo l’enorme potenziale di cui disponeva, iniziò ad amare veramente la pallacanestro, cercando di dare il meglio di se.

La nazionale spagnola, visto il suo enorme talento, decide di offrirgli la cittadinanza, affinché il lungo montenegrino potesse giocare per la propria selezione. Una scelta che venne confermata anche oltre oceano, con Nikola Mirotic scelto dai Minnesota Timberwolves alla #23 nel Draft Nba 2011. Il lungo spagnolo, però, visto il rischio di calcare poco il campo, decise di rimanere in Spagna per altri tre anni, tentando il grande salto tre anni dopo.

(1/3, scorri in fondo per cambiare pagina e continuare la lettura)

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

La Red Mamba mania

Oggi il sito ufficiale delle Vu nere ha messo in risalto i numeri social impressionanti successivi all’acquisto dell’estate. Il Red Mamba è atteso a Bologna, i tifosi di tutta Italia, virtussini e semplici appassionati, non stanno più nella pelle. È stata ribattezzata “Red Mamba Mania” quella iniziata alle 18.35 di ieri per […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: