Annunciato ufficialmente il ritiro di Fernando San Emeterio.

0 0
Read Time:2 Minute, 8 Second

Lo comunica il Valencia sul suo sito ufficiale, San Emeterio lascia all’età di 37 anni il basket giocato. Si chiude così una grande carriera, con molti successi, sia con le squadre di club, che con la nazionale spagnola. Con la sua nazionale ha conquistato due europei e anche un argento alle olimpiadi di Londra nel 2012. Con i club invece il suo palmarès personale vanta: due campionati spagnoli (uno con il Baskonia nel 2010 e l’ultimo con il Valencia nel 2017), due supercoppe spagnole (anche qui divise allo stesso modo), e una copa del Rey nel 2009 con il Baskonia. In europa invece ha conquistato due Eurocup: con il Girona addirittura nel lontano 2007, mentre l’altra molto più recente, ovvero nel 2019 con il Valencia. Ha ottenuto dei riconoscimenti anche a livello personale nella sua carriera: nel 2011 è stato meritato MVP della Liga con il Baskonia e nella stessa stagione è stato inserito nel primo quintetto della Eurolega. Con il Valencia invece ha fatto parte del secondo quintetto della stagione di Eurocup nel 2016-17.

Addirittura, lo comunica sempre il Valencia, squadra di cui è stato un leader nelle ultime stagioni, verrà celebrato il giocatore in un evento pubblico. Proprio a “La Fonteta” cioè il campo del Valencia. Il giusto tributo per uno dei giocatori per uno dei più grandi giocatori della storia della squadra valenciana. Le 320 presenze totalizzate fanno il settimo più presente nella storia del club, mentre i 2703 punti in questi sei anni lo rendono l’ottavo miglior realizzatore di tutti i tempi del Valencia.

Poca presenza per lui nell’ultima stagione di Eurolega, appena tredici minuti a partita sul parquet, con 5 punti di media scarsi. Per un giocatore che, per giuste ragioni, non ha mai avuto l’onore di giocare per squadre più importanti e più prestigiose, ma che nel suo piccolo ha fatto la storia di una realtà come il Valencia, che negli anni sta diventando sempre più solida e importante. In questa stagione di Eurolega ha sfiorato i playoff, arrivando a una sola vittoria dallo Zenit, che ha conquistato l’ultimo posto disponibile per andare a giocare la fase finale. Nella stagione 2019-20 prima del covid il Valencia era sempre a ridosso dell’ottavo posto, con uno sguardo anche al settimo, con molte squadre raggruppate insieme. Valencia, che non è uno dei club con una licenza pluriennale per l’Eurolega, dovrà ripartire nella prossima stagione dalle Eurocup, partendo sicuramente come una delle favorite, al pari della Virtus Bologna. Le altre due squadre italiane presenti, lo ricordiamo, saranno Reyer Venezia e Aquila Trento.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Vasiljie Micic, ora è ufficiale il rinnovo triennale con l'Efes

Vasiljie Micic resta sul Bosforo. L’accordo con l’Efes è stato (ri)confermato dopo una mattinata un po’ particolare. Un tweet pubblicato, poi cancellato, qualche dubbio, ma ora tutto è dissolto. Vasa Micic sarà un giocatore dell’Efes per le prossime tre stagioni, con opzione di uscita NBA alla fine di ogni anno […]
Vasiljie Micic

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: