Mercato, la situazione delle 18 squadre di Eurolega (pt 1)

0 0
Read Time:9 Minute, 59 Second

REAL MADRID

Lavoro durissimo e svolto, come sempre, molto bene. Il Real ha vissuto la stagione “Covid” come una vera e propria transizione ed è eccezionale quanto raggiunto in ogni caso, nonostante le scelte ed i mille problemi. Si è incassata una notevolissima somma di denaro con le partenze in direzione NBA di Campazzo e Deck e si è subito investito sul futuro, a partire da Vincent Poirier, firmato sino al 2024.

Thomas Heurtel, Nigel Williams-Goss e Guerschon Yabusele sono formalmente giocatori “blancos”. L’ufficialità di tutti e tre è attesa a brevissimo.

Il ritiro di Reyes era scontato, mentre Carroll si sta ancora interrogando, di fronte ad un club che lo rivorrebbe un’altra stagione.

Usman Garuba è molto probabilmente in uscita verso la NBA, essendo dato intorno alla #15 tra le scelte, ma Anthony Randolph, una volta recuperato dal grave infortunio dello scorso dicembre, sarà un’aggiunta determinante se pienamente in salute.

Da escludere i rinnovi eventuali di Laprovittola e Tyus, certo anche se non ancora ufficiale, quello di Sergio Llull.

Nikola Kalinic è dato dalla stampa spagnola come obiettivo primario: l’inserimento nelle liste protette dal “derecho de tanteo” (diritti) da parte del Valencia renderebbe necessaria una negoziazione col club di Juan Roig, cosa sempre complicata, come ben sanno a Madrid dopo l’esborso per Abalde lo scorso anno. Di certo un’alla serve, più 3 che 4, poiché vicino al canestro una serie di atleti come Thompkins, Yabusele, Randolph, Tavares e Poirier non li ha nessuno. Se poi pensiamo che entrerà stabilmente nelle rotazioni anche Tristan Vukcevic e ci ricordiamo di come Laso sia il più bravo di tutti a far crescere e rendere competivi i giovanissimi già ad alto livello, si può dire che il quadro è completo.

E proprio la certezza più grande si chiama Pablo Laso, giustamente esteso al 2023.

(4/9, scorri in fondo per cambiare pagina e continuare la lettura)

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Ufficiale: Dimitris Priftis è il nuovo coach del Panathinaikos

Coach Dimitris Priftis è il nuovo capo allenatore dei “Greens”. Attraverso un comunicato stampa, il club greco ha annunciato la firma del nuovo coach. L’ex Unics Kazan ha firmato un contratto triennale con la società greca e prende così il posto di coach Kattash.

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: