Cska, difesa e letture. E’ 1-0 contro l’Unics in finale VTB

alberto marzagalia
0 0
Read Time:2 Minute, 2 Second

Cska di alto livello quello che ha giocato gara 1 alla Basket Hall di Kazan davanti a 4078 spettatori.

77-85 per gli ospiti in una gara pressoché perfetta, il cui scarto finale è perfino riduttivo rispetto al dominio mostrato dall’Armata Rossa.

I tifosi locali vedono i propri beniamini avanti 19-18 a fine primo quarto, poi il parziale ospite è devastante: 31-51 e tutti sotto la doccia, con un ultimo quarto in cui l’Unics prova a riavvicinarsi ma senza mai fare veramente paura a chi è stato anche sul +22. Rientro che non è comunque stato troppo gradito ad Itoudis.

DIFESA

L’Unics è squadra a cui non va assolutamente permesso di entrare in ritmo offensivo, ne sa qualcosa purtroppo la Virtus, poiché in grado di proporre scariche offensive di alta incisività, principalmente dall’arco ma anche in penetrazione.

E’ quello che fa alla perfezione la difesa di Itoudis, soprattutto nel secondo e terzo quarto, quando ai padroni di casa vengono concessi solo 31 punti totali.

Canaan, Holland e Smith combinano per un insufficiente 10/24 dal campo (4/12 da tre): se da questi tre arriva un totale di 33 punti, l’Unics ha ben poche chance contro il Cska.

LETTURE

Gli stessi mancati protagonisti offensivi sono anche quelli che in difesa solitamente non brillano per contenimento. Itoudis li attacca regolarmente con esecuzioni molto lineari che creano automaticamente un vantaggio, spesso anche senza l’uso del “pnr”.

63 punti degli 85 moscoviti arrivano da Lundberg, Ukhov, Hackett e Clyburn: la difesa di Priftsis non presenta la minima contromisura.

Quando lo stesso Clyburn decide di battere in 1vs1 chiunque, la notte scende sul Tatarstan.

L’EROE INATTESO

17 punti con 4/6 da due 3/4 da tre, 16 di valutazione e +14 di plus/minus.

E’ tutto vero, è il fatturato di Ivan Ukhov!

25 anni, nato l’11 settembre del ’95 a Perm, ha mosso i primi passi professionistici proprio col Parma della città natale. Miglior giovane di VTB nella stagione 16/17, nonostante il pessimo record dei suoi (1 sola W…), a luglio 2018 passa al Cska con un triennale che, ironia della sorte, scade proprio tra poche settimane.

E’ perfetto ad inizio gara, è letale nei passaggi decisivi, difende e mostra una crescita che di fatto ci fa capire perchè Itoudis, nelle scorse settimane, abbia detto che «è un grandissimo professionista».

Nessuno avrebbe mai immaginato di vederlo a questo livello. Quando le difficoltà estreme diventano opportunità…

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Itoudis post gara 1: "Complimenti alla squadra, ma la serie continua"

Le dichiarazioni di Itoudis nel post partita
La lavagnetta dei playoff #7: la comunicazione difensiva del CSKA

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: