Daniel Hackett semplicemente straordinario, il CSKA vola in finale di VTB

0 0
Read Time:2 Minute, 48 Second

Daniel Hackett è ancora una volta incontenibile e trascina il CSKA in finale di VTB che si giocherà contro l’UNICS dopo le Final 4 di Colonia.

C’è un uomo al comando delle operazioni in quel di Mosca ed il suo nome è Daniel Hackett.

Semplicemente straordinario, nei numeri, che dicono tantissimo, ma ancora più nella leadership totale espressa in tutta la serie.

Oggi sui 28 metri dei parquet europei ci sono ben poche guardie che se la giocano con il fenomeno italiano.

Il CSKA vince gara 4 col punteggio di 85-71 e si assicura un volo verso Colonia con la tranquillità di una finale, non scontata, già in ghiaccio.

Lo ZENIT ci ha provato anche ieri sera ma complessivamente i valori moscoviti sono superiori.

Oggi, sui 28 metri dei parquet europei, ci sono ben poche guardie che se la giocano col fenomeno italiano.

DIFESA, DIFESA ED ANCORA DIFESA

C’era una volta il CSKA di inizio anno… ora ce n’è un altro.

L’essere camaleontici, mantra assoluto di Coach Itoudis, mai più attuale di oggi. Questa squadra difende a livelli mai visti prima e sa offrire una flessibilità nella propria metà campo come poche altre.

Che si vada “small” o che si vada con la struttura che prevede Voigtmann e Shengelia nei ruoli di 4 e 5, la sfida proposta agli avversari è di grandissima intensità.

IL MOMENTO CHIAVE E LA RESA ZENIT

Joel Bolomboy segna il libero del 67-62 prima di sbagliare il secondo, siamo ad 8’25” dell’ultimo quarto. Dopo qualche attimo in cui ci si scambia palle perse, Billy Baron sbaglia una tripla, seguita da un errore, sempre dall’arco di Clyburn. Kevin Pangos si trova anch’egli per le mani un buon pallone oltre la linea dei tre punti, ma la conclusione sbatte sul ferro. Dopo il rimbalzo di Hackett arrivano i due punti di Shengelia, che saranno poi seguiti dalla tripla sempre di DH a sancire il +10 con 5’28” sul cronometro.

Il CSKA non si volterà più indietro, la gara e la serie finiscono qui. Destino crudele, figlio del gioco, il fatto che accada su due errori di chi, come Pangos e Baron , è stato linfa votale per la propria squadra.

HACKETT, ITOUDIS E… COLONIA

Come già detto MVP della gara e della serie è certamente il fantastico atleta italiano. Ad ogni uscita sembra aggiungere qualcosa al proprio bagaglio tecnico ed emotivo. Quella leadership totale diventa controllo sulla gara da ogni punto di vista.

Il rapporto con Itoudis sembra il segreto di questo CSKA. C’è una guida in panchina e c’è il trasferimento delle sue idee sul campo.

«E’ stata una serie durissima, ci servirà per il futuro», le parole che siamo riusciti a rubare a Coach Dimitris in tarda serata.

E qui c’è tutto il CSKA di oggi, quello che vola a Colonia con una valigia ricolma di problemi (Milutinov, Strelnieks, Lundberg, ma anche un Bolomboy palesemente indietro di condizione causa il recentissimo rientro) ma altrettanto piena di certezze, sia tecniche che emozionali. Quel “ci servirà per il futuro” è ripetizione di questi tempi che diventa messaggio per sé e per gli avversari: si lotta, si impara, si cresce.

Ci sarà la semifinale più dura, contro chi ha dominato la competizione da un anno e mezzo a questa parte, tuttavia è certo che “darla su” non è termine associabile a questa squadra oggi.

(Photo: cskabasket.com)

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “Daniel Hackett semplicemente straordinario, il CSKA vola in finale di VTB

Next Post

Final 4: l'Olimpia nel paese dei balocchi, e noi a casa

Final 4 alle porte ed ovviamente non potevo non dire la mia, sollecitato “calorosamente” dai compagni di viaggio di Eurodevotion. Ci siamo. Inteso come «ehi, redazione di EuroDevotion, siamo alle Final4: ancora qualche riga e poi vacanza». Ma anche come «l’Olimpia alle Final4, dopo 29 anni, e dopo un decennio […]
Final 4

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: