L’intricata situazione playoff della Liga Endesa

Tutto quello che c’è da sapere sui playoff della Liga Endessa

0 0
Read Time:3 Minute, 48 Second

A due giornate dal termine della stagione regolare, la situazione playoff nella Liga Endesa è molto più complessa di quel che potrebbe sembrare. Se da una parte troviamo le sette squadre già certe di parteciparvi (Real Madrid, Barcellona, Tenerife, Valencia, Baskonia, Burgos e Badalona), dall’altra ne troviamo quattro che lotteranno fino all’ultimo per accaparrarsi l’ultimo posto disponibile. Una serie playoff, quella 20/21, che si prepara ad essere scoppiettante ancor prima di iniziare. Andiamo ora a scoprire tutti i possibili cambi di classifica e chi potrebbe essere l’ultima squadre ad entrare le fantastiche otto.

Chi sale e chi scende versione playoff

Impossibile non iniziare dalle due favorite per il successo finale, Real Madrid e Barcellona. A due giornate dal termine, la classifica dice blancos 64 e blaugrana 60. A Pablo Laso servirà solamente una vittoria per ipotecare il primo posto, successo che potrebbe arrivare già nella prossima partita contro il Bilbao, in piena lotta salvezza, o all’ultima giornata contro l’Unicaja, ancora in corsa per i playoff.

playoff liga

Discorso diverso, invece per Jasikevicius, il quale avrà bisogno di vincere sia contro il Baskonia che contro Tenerife, nella speranza che il Real, dopo aver perso una sola partita in trentadue partite, chiuda con tre sconfitte consecutive la propria stagione regolare. In caso di parità, infatti, ad avere la meglio sarebbe il Barcellona, avendo una differenza canestri maggiore negli scontri diretti.

La vera lotta, invece, sarà dalla quarta alla settima posizione. Il Valencia, attualmente quarto, avrebbe il fattore campo favorevole in caso di doppio successo. In caso di una sconfitta, subita per mano di Gran Canaria o Fuenlabrada, dovrebbe sperare in un passo falso del Baskonia. Situazione decisamente poco realistica quella in cui, sia Valencia che Baskonia chiudano la propria stagione con un 0-2 e il Burgos venga sconfitto da una tra Bilbao, Estudiantes o Obradorio. In caso di doppio successo per Ivanovic, il Valencia non potrà perdere neanche un match per non scivolare al quinto posto, mentre un 0-2 e, contemporaneamente, un 1-1 del Baskonia e un 3-0 del Burgos, significherebbe sesta posizione.

playoff liga

Per quanto riguarda i baschi, per chiudere quarti avranno bisogno di un doppio successo finale e di una sconfitta del Valencia. Per rimanere quinti, invece, dovrà chiudere la stagione come il Valencia (due vittorie, vittoria e sconfitta o due sconfitte) e sperare in almeno una sconfitta del Burgos. Più improbabile un sesto posto, che significherebbe due sconfitta per il Baskonia e tre vittorie per il San Pablo.

Situazione decisamente più complicata per il San Pablo Burgos che, dopo aver raggiunto i playoff per la seconda volta nella sua storia, potrà chiudere al quarto posto come al settimo. Per la quarta piazza servirà un autentico miracolo, con tre vittorie dei biancoblu e due sconfitte per Valencia e Baskonia. Stessa situazione anche per il quinto posto, ossia tre vittorie e due sconfitte per chi si troverà in quella posizione. Chiuderà sesto, invece, se vincerà una sola partita, o anche nessuna, e la Joventut farà 1-1.

Per sperare nel soprasso, il Badalona dovrà battere Andorra e Bilbao e il Burgos chiudere con un secco 0-3. In caso di parità sarà il San Pablo ad avere la meglio, forte della differenza canestri negli scontri diretti.

Resterà al terzo posto Tenerife.

La corsa all’ultimo posto playoff

A contendersi l’ultimo posto dei playoff saranno Andorra, Unicaja, Gran Canaria e Manresa, in una corsa da brividi. Ad oggi l’ottava posizione è occupata da Andorra che si qualificherebbe anche in caso di una sconfitta in concomitanza a quella dell’Unicaja e di Gran Canaria.

playoff liga endessa

Ai biancoverdi serviranno due vittorie e uno stop ad Andorra per ottenere l’ultimo posto valido per i playoff. Più complicata, invece, una situazione in cui l’Unicaja chiuda la sua stagione con due sconfitte, così come la formazione del principato, il Gran Canaria venga sconfitta da una tra Valencia e Betis e il Manresa non vinca la sua ultima partita.

playoff liga endessa

Per quanto riguarda i canarini, invece, avranno bisogno di due vittorie ed una sconfitta di Andorra e Unicaja per raggiungere l’ottavo posto. Sarebbe difficile rientrare nei playoff in caso di uno stop, vista la concomitanza di due sconfitte per i biancoazzurri e o uno 0-2 andaluso o una vittoria dell’Unicaja e il successo del Manresa. Se si concretizzasse quest’ultima possibilità, Gran Canaria avrebbe la meglio per gli scontri diretti combinati con i biancoverdi e i giallorossi.

Sono poche le possibilità di vedere il Manresa ai playoff visto il bisogno di una vittoria e, allo stesso momento, due sconfitte di Andorra e Gran Canaria e almeno una per l’Unicaja.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

3 thoughts on “L’intricata situazione playoff della Liga Endesa

Next Post

LeDay: E' bello essere tra le squadre d'élite in Europa

Zach LeDay è stato protagonista di una lunga intervista rilasciata ad Eurohoops. Ecco le dichiarazioni più significative del giocatore biancorosso: Le F4 2021 «E’ fantastico. Tutto sta tornando al punto di partenza, da tutto il duro lavoro che ho fatto e che ho cercato di fare per migliorare, per aiutare la […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: