Campionati nazionali, tra stagioni regolari da completare e via ai Playoff

0 0
Read Time:5 Minute, 17 Second

Campionati nazionali che vedono diversi paesi già alle prese coi Playoff. In altri si completano gli ultimi turni della stagione regolare.

L’OLIMPIA gioca un partita inutile per la propria classifica, visto il primo posto assicurato dalle sconfitte recenti di Brindisi. Si sceglierà solo l’accoppiamento Playoff, tra Cremona e Trento.

Liga Endesa con parecchi problemi di rinvii causa contagi. La data di chiusura della stagione regolare è stata spostata al 23 maggio.

Il BARCELLONA, dopo aver superato l’Obradoiro (76-70) giovedì al Palau, era di scena a Siviglia col Betis.

Clamoroso successo 58-109 in cui, dal 21-21 del primo quarto, il parziale è stato… 37-88. Abrines ottimo da 20, Bolmaro con alcune cosette che fanno girare la testa sempre di più ed una difesa che ha stritolato sino alla sirena finale gli avversari. L’immagine più chiara della giornata catalana è Claver che non permette nemmeno l’ultimo tiro ai rivali ad 1″ dale termine. 58,6% dall’arco per i blaugrana.

REAL v VALENCIA era sfida molto nobile nella domenica ed i “taronja” l’hanno dominata sin dalla palla a due. 12-27 dopo il primo quarto. La squadra di Ponsarnau sembra gradire molto il Wizink Center: dopo il 77-93 in Eurolega è arrivata questo 69-79, peraltro figlio di un effimero 26-19 “blancos” nell’ultimo quarto. 16 e 7 di Poirier tra i padroni di casa mentre gli ospiti hanno fornito una prova molto bilanciata sui due lati del campo, guidati statisticamente da 16 di Mike Tobey. Infortunio da valutare per Rudy.

BASKONIA, fermo da tempo causa COVID, che dovrà giocare tre ore in 5 giorni (Badalona, Gipuzkoa e Unicaja) tra l’11 ed il 16 maggio, prima dei due impegni finali, il 19 a Barcellona ed il 23 a Manresa.

Playoff di VTB al via coi quarti di finale tra domani sera e mercoledì. Loko v KHIMKI, CSKA v Nizhny, ZENIT v Parma e Unics v Zjelona Gora.

In Francia l’ASVEL, dopo il perentorio successo (69-99) sul campo di Le Portel venerdì, ha ospitato Boulazac. Altra W, 96-80, in cui emergono i 16 di Yabusele, con 4 rimbalzi. Le Mans il 12/5 e Monaco il 15/5 i prossimi ospiti dell’Astroballe.

Calendario molto fitto in BBL tedesca. L’ALBA ha sconfitto 79-78 i capoclassifica di Ludwigsburg martedì, con 16 di Giffey e 14 di Eriksson e Lammers. Trasferta contro Chemnitz domenica e vittoria 81-91 con altri 17 di Eriksson, decisamente in stato di forma.

BAYERN che è crollato clamorosamente venerdì in casa contro Ulm. 64-98 con gara chiusa dopo un quarto, sul 18-35 per gli ospiti. Assenti Baldwin, Lucic e Zipser tra gli altri, oltre ai soliti Dedovic e Weiler-Babb. Da notare che Ulm sarà l’avversaria degli uomini di Trinchieri nella semifinale di Coppa nazionale nel prossimo weekend.

Nel big match della domenica, sul campo di Ludwigsburg, arriva un’altra caduta 91-77. Sempre senza Lucic e Baldwin, non bastano i 21 di Reynolds. Bavaresi quarti al termine della stagione regolare, a meno di una sconfitta di Oldenburg nel recupero con Goettingen.

Derby di Eurolega venerdì in Turchia. L’EFES vince sul campo del FENERBAHCE 84-88 con 21 di Simon. 20 di Guduric per i gialloblù. Poche implicazioni di classifica. Efes primo e Fener secondo al termine della stagione regolare: sfideranno rispettivamente Gaziantep e Darussafaka nei Playoff.

Domenica l’EFES ha chiuso con il successo 84-74 in un altro derby col Darussafaka. 20 i punti di Tuncer e 14 quelli di Musa.

MACCABI in campo contro Hapoel Eliat in Winner League. W 95-72 con 20 di Tyler Dorsey. Assente Elijah Bryant sempre più vicino ai Bucks.

Giovedì’ finale di Coppa nazionale contro gli omonimi rivali del Rishon.

Reduce dai successi in settimana sul Lietkabelis (70-68) e sul Pieno (63-93), lo ZALGIRIS chiude la stagione regolare al primo posto in ogni caso sul campo del CBet questo pomeriggio.

Finale di Coppa in Grecia tra PANATHINAIKOS e Promitheas. In settimana i “greens” avevano guadagnato l’accesso all’atto finale grazie ai netti successi su Peristeri (88-62) nei quarti e sul Lavrio (108-71) in semifinale.

Trofeo in bacheca per Oded Kattash dopo il 91-79 chiuso da una tripla di Papapetrou a 3′ dal termine.

(Photo: Mundo Deportivo)

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Il Barcellona dopo 7 anni torna tra le prime quattro. Ripercorriamo la storia delle partecipazioni dei blaugrana alle F4.

Con la vittoria di gara 5 contro lo Zenit di Xavi Pascual (che ritroveremo nel racconto dei catalani lungo vent’anni), il Barcellona ha conquistato l’ottava Final Four dell’era EuroLeague Basketball. Ripecorriamo questi ultimi vent’anni blaugrana ad altissimi livelli con un veloce viaggio nel tempo che ci porterà da Bodiroga a […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: