Pablo Laso (G4): “Sono orgoglioso dei miei giocatori, ora ci aspetta una finale”

Giorgio Mastrogiacomo

Le parole di Pablo Laso, Usman Garuba e Jaycee Carroll

0 0
Read Time:1 Minute, 43 Second

Settimana incredibile in casa Real Madrid, passata dal 2-0 al 2-2 nella serie. Altro successo incredibile, firmato Pablo Laso con la sua grande intelligenza cestistica. Il coach madrileno, così come i suoi giocatori, hanno parlato con enorme entusiasmo di queste due partite. L’idea è chiara, ad Istanbul li aspetterà una vera e propria finale. Andiamo a scoprire cosa hanno detto.

Le parole di Pablo Laso, Usman Garuba e Jaycee Carroll

Pablo Laso: “Ci stiamo creando, stiamo continuando a lavorare, rimanendo concentrati e non mollando mai. Sono molto orgoglioso dei miei giocatori perché hanno dimostrato tutto ciò. Si può vincere e si può perdere, ma questo gioco è divertente per tutto ciò, perché non devi mai smettere di crederci. Abbiamo ottenuto la vittoria che ci riporta ad Istanbul e lotteremo fino alla fine. Era ciò che volevamo all’inizio della serie, essere pronti ed in grado di competere. L’Efes rimane ancora la squadra favorita, nonostante ad inizio settimana avremmo messo la firma per tutto questo. Non posso che fare i complimenti ai miei giocatori, perché li vedo ogni giorno e vedo la voglia che ci mettono. Ci sono giorni buoni e giorni meno buoni, ma continuiamo sempre a giocare. È stato un anno difficile, ma siamo ancora qui. Godiamoci questa vittoria, ci riposeremo e penseremo al match di campionato. Dopo di che ci prepareremo per la gara di Istanbul.”

Usman Garuba: “Ho sempre avuto fiducia nei miei compagni di squadra. Ci sono molti giocatori esperti, che ascolto ogni volta. Abbiamo vinto e sono molto contento di questo.”

Jaycee Carroll: “Sapevamo che sarebbe stata una finale e che avremmo dovuto lottare fino alla fine. Se avessimo perso saremmo tornati a casa, per questo chiunque è sceso in campo ha dato il meglio di se. In difesa siamo stati più duri, mentre in attacco abbiamo avuto maggior aggressività. Tornare a Istanbul non sarà facile, ma abbiamo acquisito fiducia è iniziato a giocare meglio. Sarà difficile, sono un ottima squadra, come abbiamo visto per tutta la stagione, ma dovremo entrare in campo pronti alla battaglia.”

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Ergin Ataman (G4): "Partita strana, simile a gara 3"

Le parole di Ergin Ataman
Ergin Ataman

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: