Erdem Can: “Dispiaciuti per il risultato: la stanchezza si è fatta sentire”

frcata7
0 0
Read Time:1 Minute, 55 Second

C’è un po’ di amarezza nelle parole di Erdem Can, vice di coach Igor Kokoskov che questa sera ha guidato i turchi nella prima gara della serie, per il risultato finale di CSKA-Fener: 92-76.

Il Fenerbahce, nonostante le numerosi e pesanti assenze, è stato in partita per tre quarti. Soprattutto grazie ad una prestazione super di De Colo. Poi nel quarto quarto gli uomini di coach Itoudis hanno preso il largo ed hanno bissato la vittoria. Ecco le parole di Can che guarda già verso gara 2.

Nando De Colo e Will Clyburn durante un’azione di gioco in gara 1

Le parole di Erdem Can al termine di gara 1

Siamo dispiaciuti perché abbiamo lottato in modo importante per una parte significativa del match. Tutti i ragazzi erano molto concentrati. Siamo venuti qui attraverso alti e bassi e abbiamo pensato che se fossimo rimasti concentrati, se fossimo rimasti insieme in campo e se avessi implementato il sistema difensivo e offensivo che abbiamo preparato correttamente, avremmo potuto portare la partita fino alla fine. Nel finale, però, abbiamo commesso errori banali: anche perché la nostra rotazione non era profonda. Poi pure la stanchezza ha avuto effetto.

Eravamo molto concentrati sul non rinunciare ai rimbalzi offensivi. Sfortunatamente, siamo partiti con un risultato che non volevamo. Abbiamo lottato bene ma ai playoffs conta il risultato. Come Fenerbahçe, siamo insoddisfatti finché non otteniamo i risultati voluti, perché siamo un’organizzazione con obiettivi sempre alti. Possiamo fare di meglio? Possiamo farlo sicuramente.

Poi ha speso anche qualche parola riguardo coach Kokoskov, assente per positività al covid.

Siamo sempre in contatto. Il fatto che non sia qui non cambia in alcun modo i suoi sforzi in questa squadra. I ragazzi si stanno concentrando, ma ovviamente non è semplice. Si riposeranno stasera, faremo gli straordinari, ci prepareremo. È il momento di fare risultato.

Infine, con la testa rivolta alla gara di venerdì sera, Erdem Can ha già iniziato a pensare a quello che la sua squadra dovrà fare in gara 2.

La seconda partita è per noi decisiva: dobbiamo guardare ai nostri errori e dobbiamo prepararci agli aspetti di cui abbiamo bisogno per migliorare la nostra intesa tecnica e mentale. Sarà una lotta dura nella seconda partita. Il nostro avversario e noi abbiamo studiato la preparazione l’uno dell’altro. Vedremo cosa succederà.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Pascual supera Jasikevicius nel primo atto e pensa a gara 2

Le parole di Xavi Pascual dopo il successo in Gara 1 del suo Zenit sul Barcellona
Pascual

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: