CSKA-Fener (G1): Hackett e Clyburn guidano i russi sul 1-0 nella serie

Lorenzo Lubrano
0 0
Read Time:2 Minute, 44 Second

Nel primo atto della serie tra CSKA-Fener ad avere la meglio è la compagine guidata da coach Dimitris Itoudis. I turchi rimangono in partita per 30′, ma nell’ultima e decisiva frazione i moscoviti propiziano un parziale di 28-10 e conquistano la vittoria, portandosi avanti nella serie sul 1-0.

Alla Megasport Arena il punteggio finale è 92-76.

Attraverso i 3 punti di Eurodevotion vi raccontiamo CSKA-Fener

CSKA-Fener |Eurodevotion
Nando De Colo e Will Clyburn – due grandi protagonisti di CSKA-Fener

CSKA-Fener: Daniel e Will

Si dice che quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare… ed ecco che la frase di John Belluschi pronunciata nel film “Animal House” si sposa alla perfezione per riassumere la partita giocata dai due giocatori in maglia CSKA Mosca. Sia Daniel Hackett che Will Clyburn sono stati fondamentali per l’attacco moscovita ed infatti già nel primo tempo si sono resi protagonisti andando negli spogliatoi tutti e due in doppia cifra.

In avvio di quarta frazione, grazie a due triple consecutive del numero 10 ed un 2+1 del 21 la compagine russa vola sul +14 (84-70) e propizia l’allungo decisivo. Entrambi chiuderanno la loro gara con 20 punti a referto.

Il nativo di Forlimpopoli capace di esaltarsi in questo tipo partite gioca da vero leader con percentuali al tiro davvero molto buone (3/6 da 2, 4/5 da 3, 2/2 ai liberi) e 24 di valutazione. Lo stesso discorso vale per l’americano (8/11 da 2 e 4/4 dalla lunetta, 25 di valutazione) che per la difesa del Fener si è rivelato un brutto cliente, soprattutto quando ha attaccato spalle a canestro. E’ solo gara 1, ma Hackett e Clyburn sono entrati in questa serie nel miglior modo possibile.

Il grande ex di giornata: Nando De Colo

Delle evidenti difficoltà che hanno colpito la squadra turca ve ne abbiamo già parlato ampiamente in questi giorni, nonostante tutto De Colo e compagni ci hanno provato e sono rimasti in partita per 30′, gettando la spugna solo nell’ultimo periodo.

In vista del secondo atto in programma venerdì sera , il Fener dovrà ripartire dalla prestazione fornita dal grande ex di giornata, con l’obiettivo di trovare anche altri protagonisti.

Il francese si traveste da supereroe, disputando un match da vero trascinatore; 27 punti (di cui 22 nel primo tempo) con 7/11 da 2, 2/6 da 3, 7/8 dalla lunetta con 25 di valutazione. Tra le tante assenze, indubbiamente pesano quelle di Vesely e Pierre, due giocatori che con le loro caratteristiche avrebbero messo in serie difficoltà la difesa moscovita.

Ora bisogna pensare già a gara 2 con la speranza di ritrovare il vero Guduric, quello che nel girone di ritorno ha trascinato la squadra ai playoff…

CSKA-Fener: Rimbalzi e Valutazione

Analizzando velocemente il foglio del statistiche ci sono due dati piuttosto emblematici: la lotta sotto le plance e il famoso PIR (Performance Index Rating).

Il CSKA Mosca conferma di essere la miglior squadra d’Eurolega sotto la voce dei rimbalzi con un totale di 32 (21 difensivi e 11 offensivi), mentre il Fenerbahce ne ha conquistati 21 (di cui 15 in difesa e 6 in attacco).

Dominino totale per quanto riguarda la valutazione con 102 a 71 in favore dei moscoviti.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Barcellona-Zenit: gara 1 la strappa la squadra russa

Ebbene si, lo Zenit sbanca il Palau Blaugrana. Lo fa grazie ad una prestazione importantissima nel primo tempo, meno nel secondo, ma stringendo i denti e resistendo al ritorno del Barcellona fa sua una gara 1 che ribalta il fattore campo. Risultato finale 74-76. Barcellona–Zenit: il primo tempo sensazionale dei […]
Barcellona-Zenit

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: