LBA: Milano va k.o a Brindisi, mentre la V.Bologna non si ferma e vince anche contro Trieste

0 0
Read Time:3 Minute, 48 Second

LBA – Come ogni lunedì torna la rubrica dedicata alle due squadra italiane (AX Armani Exchange Milano e Virtus Segafredo Bologna) impegnate rispettivamente nella Turkish Airlines EuroLeague e 7Days EuroCup. Ecco come si è concluso il 26esimo turno del campionato di LBA per la compagine biancorossa e per quella bianconera.

LBA | Eurodevotion

LBA – Happy Casa Brindisi vs AX Armani Exchange Milano

Dopo il successo ottenuto nell’ultimo turno di Eurolega contro l’Efes, nella 26° giornata del campionato di LBA, l’AX Armani Exchange Milano subisce la terza sconfitta consecutiva dopo quelle contro l’Umana Reyer Venezia e l’Openjobmetis Varese, perdendo sul parquet della Happy Casa Brindisi con il punteggio di 80-71 nonostante le pesanti assenze (Harrison, Thompson e Perkins) tra le fila dei pugliesi.

I padroni di casa partono subito forte e con un ispirato Willis dalla lunga distanza si portano sul 16-10, chiudendo il primo periodo avanti sul 22-17. Nel secondo quarto, i pugliesi continuano a mettere in serie difficoltà la difesa milanese e toccano le nove lunghezze di vantaggio (35-26), ma Milano grazie a due conclusioni dai 6.75 di Sergio Rodriguez riduce il gap sul -2 (35-33). Si va all’intervallo lungo sul 41-35 in favore della Happy Casa Brindisi dopo due triple consecutive segnate da Bostic e Zanelli. Al ritorno sul parquet, il Chacho continua ad essere il pericolo principale per la difesa brindisina. Infatti, con canestri di puro talento lo spagnolo porta la sua squadra sotto di un solo punto (47-46), ma Brindisi non ci sta e tra la fine della terza frazione e l’inizio dell’ultima vola sul +13 (63-50), provando così a scappare per la prima volta in maniera convincente. Gli uomini di coach Ettore Messina reagiscono e guidati ancora dal solito Rodriguez e da qualche piccola fiammata di Shields riaprono il match sul 65-61. Nel finale la compagine pugliese ritrova la doppia cifra di vantaggio (71-61) e per Milano c’è poco da fare. Grazie a questa vittoria la Happy Casa Brindisi raggiunge in classifica l’Olimpia Milano a quota 36 ed in virtù degli scontri diretti anche con la Virtus Bologna è prima, con una partita da recuperare contro la Dinamo Sassari. Nel post partita significative le parole di coach Ettore Messina che ha commentato così il k.o: «I miei complimenti a Brindisi, che si avvia con pieno merito a vincere la stagione regolare. Ci ha battuto due volte e questa volta ci ha dato una lezione di cuore, voglia di vincere e anche di organizzazione tattica. Noi siamo stati confusi in attacco e superficiali in difesa. Questa è una mia responsabilità: non sono stato capace di far capire all squadra che Brindisi ha orgoglio e pur con alcune assenze aveva le risorse necessarie per batterci se non avessimo fatto tutto con attenzione e cura dei particolari. Purtroppo devo dire che per la prima volta quest’anno abbiamo giocato una partita che ci lascia brutti segnali su cui dobbiamo riflettere. Nella parte cruciale della stagione, verso cui ci stiamo avviando, essere pronti mentalmente in tutte le partite e non solo una volta si e altre no come purtroppo è successo spesso di recente, contrariamente a quanto accaduto per tutta la stagione, sarà decisivo per raggiungere i nostri obiettivi».

Si torna in campo già mercoledì con Milano che farà visita a Sassari, mentre i pugliesi sfideranno Pesaro.

LBA – Virtus Segafredo Bologna vs Allianz Pallacanestro Trieste

Tra le mura amiche della Virtus Segafredo Arena, la Virtus Bologna conquista una facile vittoria in LBA su Trieste con la testa già proiettata alla sfida di mercoledì sera contro l’Unics Kazan che vale l’accesso alla finale di 7Days EuroCup.

Coach Sasha Djordjevic sceglie giustamente di preservare i pezzi pregiati (Teodosic, Belinelli, Markovic e Hunter) in vista proprio del match contro i russi. Dopo un inizio non certo dei migliori (2-10) in favore della squadra ospite, i bolognesi si scuotono ed impattano sul 15 pari con un layup di Tessitori, chiudendo i primi 10′ avanti sul 23-18. Il buono momento delle V nere non si placa ed infatti al 16′ grazie ad una “bomba” di Awudu Abass i bianconeri toccano il +10 (35-25), andando negli spogliatoi sul 40-31. Nel secondo tempo i ragazzi di coach Sasha Djordjevic rimangono sempre avanti nel punteggio e nell’ultimo quarto archiviano la pratica volando sulle diciassette lunghezze di vantaggio (70-53). Il match si conclude sul 81-67 con 17 di Abass e 16 di Adams.

Il prossimo appuntamento in LBA della Virtus Bologna è in programma sabato nella sfida contro l’Olimpia Milano.

Foto: Twitter Olimpia Milano

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “LBA: Milano va k.o a Brindisi, mentre la V.Bologna non si ferma e vince anche contro Trieste

Next Post

E ALLORA MAMBO! (OVVERO, I PLAYOFF)

E ALLORA MAMBO! (OVVERO, I PLAYOFF), l’ultima “fatica” (si fa per dire) di Maurizio Zoppolato per Eurodevotion. Mi perdoneranno Luca e Paolo per la citazione, ma a Milano il ritorno ai playoff è vissuto con lo stesso sguardo allucinato dei due protagonisti dell’ormai remoto film, alla prospettiva della “serata mambo”. […]
E ALLORA MAMBO

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: