Le parole dei coach, round 33

Giorgio Mastrogiacomo

Tutto quello che i coach hanno detto in conferenza stampa

0 0
Read Time:2 Minute, 17 Second

Tutte le parole dei coach dette in conferenza stampa dopo la 33esima giornata di Eurolega.

Alba Berlino – Valencia Basket 86-90, le parole dei coach

Reneses (Alba Berlino): “Siamo partiti molto bene nel primo tempo, mentre nel secondo siamo calati. Il Valencia ha vinto con merito e voglio congratularmi con loro per questo. Hanno degli ottimi giocatori, che possono segnare da ogni punto del campo. Difendere così diventa molto difficile.”

Ponsarnau (Valencia Basket): “Voglio congratularmi con l’Alba Berlino, per il modo in cui hanno giocato questa sera. Sono entrati in campo non per il risultato, ma per giocare. Questa è una cosa che fa molto bene a tutto il movimento. Per quanto riguarda noi, sono molto contento della vittoria dopo un inizio no.”

Cska Mosca – Khimki 97-72, le parole dei coach

Itoudis (Cska Mosca): “Abbiamo impostato la partita nel modo giusto fino dall’inizio e l’abbiamo portata avanti. Non sono contento dell’inizio del quarto quarto, dove siamo entrati in campo troppo leggeri e spensierati.”

Maltsev (Khimki): “Congratulazioni al Cska per la vittoria. Dopo la grande partita contro l’Asvel non è stato facile scendere in campo oggi. I nostri avversari, inoltre, hanno avuto un giorno di riposo in più, che, seppur poco, può cambiare un minimo le cose.”

Zenit San Pietroburgo – Asvel Villeurbane 87-53, le parole dei coach

Pascual (Zenit San Pietroburgo): “Questa sera i miei ragazzi hanno giocato una difesa straordinaria e un attacco perfetto. Nel secondo tempo siamo riusciti a controllare il pallone ancora meglio, perdendo ancora meno palloni rispetto al primo.”

Parker (Asvel Villeurbanne): “Abbiamo un giocato un buon primo tempo, dopo di che lo Zenit ha giocato volendo i playoff. Congratulazioni a loro.”

Fenerbahce – Barcellona 73-82, le parole dei coach

Kokoskov (Fenerbahce): “E’ sempre brutto quando si perde. Sapevamo che giocavamo contro una squadra forte, che quest’anno esprime il miglior basket europeo. Sono venuti qui da favoriti, ma abbiamo saputo giocare per tutto il match.”

Jasikevicius (Barcellona): “Abbiamo giocato un ottima difesa nel secondo tempo, concedendo solamente 31 punti. La difesa deve essere il nostro punto di forza e, pian piano, stiamo tornando a giocare come sappiamo fare.”

Real Madrid – Olympiacos 72-63, le parole dei coach

Mateo (Assistente Real Madrid): “Abbiamo fatto un buon lavoro stasera. Tutti e 12 i giocatori sono andati in campo e tutti quanti hanno dato il loro apporto. Non siamo stati perfetti in attacco, ma siamo comunque riusciti a vincere e sono contento per i ragazzi perché se lo meritano.”

Bartzokas (Olympiacos): “Voglio congratularmi con il Real Madrid per la vittoria. Come per la partita contro il Valencia, anche oggi il match si è deciso nel finale. Dovevamo trovare una motivazione in più per vincerla, ma non lo abbiamo fatto e ne paghiamo le conseguenze.”

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Coldebella: Virtus e Kazan meritavano la finale

Claudio Coldebella, general manager dell’Unics ed ex regista della Virtus dal 1989 al 1996, è stato intervistato dal Resto del Carlino quando mancano tre giorni all’attesissima gara 1 della semifinale di EuroCup tra Virtus Bologna e Unics Kazan. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni: In Russia la Virtus ritroverà il […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: