Next Generation Belgrado, il resoconto della prima giornata

Giorgio Mastrogiacomo

La prima giornata della Next Generation di Belgrado

0 0
Read Time:2 Minute, 27 Second

Ieri si è giocata la prima giornata della Next Generation Belgrado, andiamo a scoprire quello che è successo nei due gironi.

Next Generation Belgrado, girone A

Tutto da pronostico nel girone A, dove si sono giocate sia la prima che la seconda giornata. Due vittorie a testa per le squadre ospitanti di Belgrado, ossia la Stella Rossa ed il Partizan. Risultati migliori, almeno in questi due match, per i biancorossi, vittoriosi sul Cluj 89-53 e sul Maccabi Tel Aviv per 69-57. In entrambe le partite l’Mvp è stato Nikola Saranovic, vera stella di squadra, autore di 12 punti, 4 rimbalzi, 4 assist e 3 recuperate contro i rumeni. Bene anche Filip Radakovic, con 17 punti, e Vladmir Pavlovic, con un 14+4. Nel match contro i gialloblu israeliani, invece, Nikola Saranovic è stato il vero trascinatore dei suoi compagni, con una prestazione da 22 punti, 5 rimbalzi e 29 di valutazione. Un match che, oltre al lungo serbo, ha visto un ottima prestazione di squadra da parte dei biancorossi.

Next Generation Belgrado

Per quanto riguarda il Partizan Belgrado, invece, dopo la netta vittoria ai danni del Maccabi Tel Aviv per 101-88 in mattinata, i bianconeri hanno trovato qualche difficoltà in più contro il Cluj, vincendo “solamente” per 84-73. Nella prima partita di giornata più della metà dei punti, 60 per la precisione, sono arrivati dalle mani di due giocatori, Dordije Jovanovic, in doppia doppia con un 36+10, e Mihailo Petrovic, autore di 24 punti. Nel secondo match l’Mvp è stato un terzo giocatore, ossia Marko Vukcevic con 21+6 e 29 di valutazione, mentre Jovanovic ha chiuso la sua partita con 16 punti.

Nel Cluj c’è stato un ragazzo, Modibo Diaby, che si è messo in mostra in queste due partite. Contro la Stella Rossa ha sfoderato una prestazione da 12 punti, 9 rimbalzi, 4 assist e 2 recuperate, mentre contro il Partizan ha firmato una doppia doppia da 10+12 con 4 recuperate. Nel Maccabi, invece, la punta di diamante è stato Ido Menchel con una tripla doppia sfiorata nel primo match (24+6+9) e un 17+4+3 nel secondo.

Next Generation Belgrado

Next Generation Belgrado, girone B

Nel secondo gruppo della Next Generation Belgrado si è giocata solamente la prima giornata, con la vittoria del Mega Belgrado e del Buducnost Voli. Nella vittoria della terza squadra di Belgrado per 97-77 ai danni dell’Olimpia Lubiana, l’Mvp è stato Nikola Jovic con 31 punti, 12 rimbalzi e 5 assist, per un totale di 40 di valutazione.

Next Generation Belgrado

Match con maggiori protagonisti, invece, quello tra i montenegrini del Buducnost e i russi del Lokomotiv Kuban, terminato 88-84. Nei vincitori spiccano Tomislav Ivisic, con 19 punti, 15 rimbalzi e 4 stoppate, e Fedor Zugic, con un 25+4+5. Tra gli sconfitti troviamo Lev Kuzmenko che, nonostante sia partito dalla panchina, ha realizzato 23 punti e Iaroslav Niagu, anch’esso partito dalla panchina e autore di una doppia doppia da 15+10.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Olympiacos-Fener (R31): al Pireo non c'è storia

Olympiacos-Fener viene condotta dall’inizio alla fine dai turchi, che aprendo il match con un 8 a 0, non vanno mai sotto i 6 punti di vantaggio sui Reds, se non proprio nei minuti finali, quando i gialloblu rischiano la frittata subendo un parziale di 15-4. Come nell’ultimo quarto, oltre la […]
Olympiacos-Fener | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: