Eurocup, l’UNICS Kazan vince Gara 1

Francesco Rangone 1

L’UNICS Kazan vince 94-88 contro il Lokomotiv Kuban e si aggiudica Gara 1 nei quarti di finale di Eurocup

0 0
Read Time:3 Minute, 35 Second

Il primo atto dei playoff di Eurocup tra l’UNICS Kazan e il Lokomotiv Kuban termina con la vittoria dei padroni di casa per 94-88.

Il derby russo non è stato sicuramente all’insegna della tattica e dell’ordine, con due squadre che appena ne avevano la possibilità correvano in contropiede senza ragionare troppo. Questo ha portato ad alcuni spezzoni di gara molto confusionari con palle perse ed errori banali da una parte e dall’altra.

Il Lokomotiv per evitare di salutare la competizione dovrà vincere, in casa sua, gara 2, programmata per giovedì alle 17.

L’analisi di Gara 1 tra UNICS Kazan e Lokomotiv Kuban nei 5 punti di Eurodevotion.

Il primo e il secondo quarto

Nel primo tempo abbiamo assistito a due quarti totalmente diversi. Nel primo quarto entrambe le squadre sono partite segnando poco e sbagliando molti tiri, il primo canestro della partita è arrivato dopo 2 minuti e a metà quarto il punteggio era 6-9. Gli attacchi, poi, si sono sbloccati, con il Lokomotiv che ha trovato più facilmente la via del canestro e ha chiuso la prima frazione in vantaggio di 7 lunghezze.

Il secondo quarto ha deciso la partita. Dopo un mini parziale di 4-0 degli ospiti, l’UNICS Kazan ha risposto con un 11-0 grazie al quale ha impattato la partita. La difesa del Lokomotiv ha concesso canestri facili e dopo qualche minuto è arrivato un altro parziale dell’UNICS, questa volta di 8-0. L’UNICS ha segnato 33 punti nel secondo quarto portandosi in vantaggio di 9 punti, un distacco che gli avversari non sono mai riusciti a ricucire totalmente nel secondo tempo.

UNICS | Eurodevotion

Isaiah Canaan

Lo show dell’UNICS Kazan nel secondo quarto è gran parte merito della guardia americana, che in poco più di due minuti è diventato l’MVP di questa partita. Le tre triple messe a segno verso la fine del secondo quarto hanno letteralmente spezzato la partita. Non solo l’importanza di questi canestri, ma anche la loro difficoltà ha tagliato le gambe al Lokomotiv prima dell’intervallo lungo e dato una grande spinta all’UNICS. Canaan è stato il miglior realizzatore dei suoi con 18 punti, 1/4 da 2 e 4/10 da 3. Per lui anche 5 assist, 3 recuperi e 0 palle perse.

La pioggia di triple dell’UNICS

Grande serata da dietro l’arco per i padroni di casa, che hanno tirato ben 37 triple, segnandone 19, con un ottimo 51,4%. Mettendo da parte i grandi meriti di Kazan, che comunque devono essere sottolineati, la difesa del Lokomotiv sul perimetro non è stata all’altezza. L’UNICS Kazan ha avuto troppi tiri semplici, i giocatori del Kuban erano spesso in ritardo nelle rotazioni difensive, errore imperdonabile contro la quarta miglior tiratrice da 3 punti della competizione.

Palle perse e contropiedi

Sono 34 le palle perse totali, 20 per il Lokomotiv e 14 per l’UNICS. Numeri che sono la conseguenza di un’eccessiva fretta in attacco, sia da una parte, che dall’altra. Spesso, nel corso della partita, si passava rapidamente da una metà all’altra del campo senza che nessuna delle due squadre riuscisse a costruire qualcosa in attacco, forzando tiri in transizione o perdendo palloni banali con passaggi imprecisi. Questi continui ribaltamenti di fronte, però, hanno permesso anche di segnare punti facili, 21 punti da palle perse per l’UNICS Kazan, 19 per il Lokomotiv Kuban.

Gara 2

Il Lokomotiv per provare ad allungare la serie avrà sicuramente bisogno di un maggior apporto da alcuni dei suoi giocatori, che nella partita di oggi si sono visti poco, primi fra tutti Kuzminskas e Cummings. La difesa sul perimetro dovrà sicuramente essere più aggressiva, anche se la prestazione da dietro l’arco dei tre punti dell’UNICS Kazan sarà difficilmente ripetibile. In attacco sarà fondamentale limitare le palle perse e costruire azioni più ordinate per mettere in difficoltà la difesa di Kazan, che ha dimostrato di non essere impeccabile.

L’UNICS, in difesa, dovrà cercare di limitare Williams-Goss, autore di 31 punti con 10/16 da 2 e migliorare la difesa dentro l’area. In attacco, dovrà esserci un’alternativa al tiro dalla lunga distanza, il 32,5% da 2 punti di oggi non è sicuramente confortante. A rimbalzo i lunghi del Kazan avranno a che fare con Hervey, che ha catturato ben 13 rimbalzi, e limitarlo in gara 2 potrebbe essere fondamentale.

Materiale fotografico: https://www.eurocupbasketball.com

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Eurocup, l’UNICS Kazan vince Gara 1

Next Post

Valencia Basket, due infortuni importanti nella settimana del Round 31

Valencia Basket alle prese con due nuovi stop, dopo che già Bojan Dubljevic si è eframto per un problema alla mano e resta incerto per la gara di giovedì contro il Bayern. Nella serata di ieri il Valencia Basket ha rilasciato un comunicato riguardo le condizioni di Mike Tobey e […]
Valencia Basket

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: