Fenerbahce-Zalgiris (round 30): Vesely è incontenibile

Enrico Longo

Il Fenerbahce non si ferma più e centra il 18° successo in Eurolega

0 0
Read Time:2 Minute, 50 Second

Fenerbahce-Zalgiris è il secondo anticipo del 30° turno Eurolega e pone di fronte due compagini che sono distanziate da appena 2 vittorie, ma che stanno vivendo un momento della stagione abbastanza differente.

Il Fener (17-12) è senza dubbio uno dei team più in forma in questo momento e ha vinto 12 delle ultime 14 partite giocate, gli unici due ko li ha patiti con l’Efes e, nell’ultima giornata, con il Valencia.

I lituani (15-14) occupano in questo momento l’undicesima piazza con l’ottavo posto a 2 punti. Nell’ultimo periodo però ha collezionato 5 sconfitte su 7 match.

A Istanbul termina 84-61.

Analizziamo il match nei 5 punti di Eurodevotion.

Fenerbahce-Zalgiris: i precedenti

Cominciamo dalla fine e con l’ultima sfida tra le due formazioni. Era il 17 dicembre e, in occasione dell’andata, lo Zalgiris si sbarazzò dei turchi con un perentorio 99-62.

Nell’Eurolega moderna (dal 2000) Fenerbahce e Zalgiris si sono affrontati in 23 occasioni e i turchi guidano 15-8.

Nel 2018, alla Stark Arena, Fenerbahce-Zalgiris valse un pass per la Finale Eurolega e spuntarla fu la formazione allora allenata da Obradovic.

Sfide nella sfida

Sono parecchi i duelli proposti dal match dell’Ulker Sports Arena. Jokubaitis-Guduric e Walkup-de Colo sono sicuramente i più interessanti, ma anche la battaglia sotto i tabelloni tra Lauvergne e Duverioglu è da seguire con attenzione. Tra questi 6 elementi, il primo a salire in cattedra è il francese con il numero 19 sulle spalle. Per Nando de Colo il primo quarto (terminato 28-18 per i locali) vale da solo il prezzo del biglietto: 12 punti (3/3 dall’arco), 3 assist, 3 falli subiti e 17 di valutazione in 8 minuti.

Profondità dei roster

Schiller e Kokoskov non hanno a disposizione le intere rose e alcuni dei convocati non sono al meglio, ma dimostrano di avere grande fiducia delle proprie panchine con una notevole distribuzione dei minuti. Sono già 20 (10 per parte) i giocatori scesi sul parquet nel primo tempo.

13-0 e il Fener mette la freccia

I turchi sono i favoriti della vigilia di Fenerbahce-Zalgiris, non deludono le attese e al giro di boa ritoccano il massimo vantaggio della serata (+19), infliggendo un pesante parziale di 13-0 agli avversari. L’attacco produce con continuità svariate soluzioni e quando de Colo rifiata, ci pensano Vesely (7 punti e 4 rimbalzi nel 2° quarto), il solito Guduric e Pierre, alla sua quarta partenza da titolare della sua prima Eurolega. I 45 punti del primo tempo sono una pronta risposta agli appena 52 messi a segno nell’ultima uscita alla Fonteta. Brilla anche la difesa.

Jan Vesely: una garanzia

Non è facile individuare un solo nome quando si vince di 23 punti in una gara mai davvero in discussione (106-53 di valutazione di squadra). Ma la prova di Jan Vesely è incredibile: 21 punti con un solo errore dal campo (9/10), 10 rimbalzi e 33 di valutazione.

Il Fenerbahce non si ferma più

Vincere in questa fase del torneo non garantisce ancora grandi sicurezze sulla posizione, ma perdere può condannarti a interrompere prima della post-season la propria campagna europea. E adesso, con questa pesante sconfitta, lo Zalgiris rischia di compromettere e non poco la propria stagione. Per il Fenerbahce un altro considerevole passo avanti prima della doppia trasferta con Olympiacos e Bayern Monaco.

Immagine in evidenza: Profilo Instagram Vesely

About Post Author

Enrico Longo

Laureato in Comunicazione, sogno di diventare giornalista sportivo. Vivo la vita 4 quarti da 10 minuti per volta. Amo la pallacanestro perché mi fa sentire vivo e l'Eurolega perchè aspettare il week-end per lo sport è impossibile.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Euroleague, Round 30: chi mancherà nelle gare del venerdì?

Euroleague, il Round 30 si chiude stasera, fatta eccezione per il rinvio di Maccabi-Asvel. quali saranno le assenze della serata? KHIMKI v VALENCIA Solita lista poco comprensibile in casa Khimki: Devin Booker, Janis Timma, Stefan Jovic e Alexey Shved. Si sa poco o nulla, se non che vengono dati in […]
Euroleague

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: