Eurodevotion Weekly: Dominio Efes, il futuro di Punter e l’eterno Kill Bill

0 0
Read Time:2 Minute, 52 Second

Eurodevotion Weekly, i nostri 10 flash su una settimana di Eurolega che ha proposto verdetti fondamentali per le prossime settimane della manifestazione.

47/1 per l’Olimpia a Mosca, 37/-7 ad Oaka per il Pana sul Maccabi: sono due parziali di valutazioni di squadra verificatisi durante le gare di giovedì. 120/53 è il dato finale di Efes/Zalgiris. Servono altre conferme per definirla un’annata anomala, quasi surreale?

Kevin Punter oggi è il prototipo della guardia che tutti vorrebbero. Segna mettendosi in proprio, è tiratore da scarichi eccellente, difende in maniera discreta. Dopo la delusione Oly (ma era lui il problema?) ed un anno a buon livello a Belgrado, con un contratto annuale in scadenza, è da tempo uno dei pezzi pregiati del mercato. Milano deve chiudere subito, perchè il giocatore fa gola a molti.

Kevin Punter, arma letale

Mario Hezonja ha un talento ed una classe di altissimo livello. Non è una saracinesca in difesa, ma può essere certamente la pietra su cui ricostruire il Panathinaikos del futuro. 3 gare, 21, 14 e 12, con una valutazione media di 16,7 in un contesto non da impazzire come quello dei “greens” attuali, senza Nedovic.

Il Maccabi di Oaka è il Maccabi di tutta la stagione. Alti non altissimi, bassi veramente bassissimi. Il problema è l’asse Wilbekin-Zizic, che non può essere valida poiché l’uno fa esattamente l’opposto di quello che serve all’altro e viceversa. I gialloblu sono la delusione dell’anno, dopo le alte aspettative create dalla stagione scorsa.

Playoff Race: il Barça c’è, Milano sicura al 99% come l’Efes, Cska pure. Il Fenerbahçe parrebbe meno brillante di quello delle 10W consecutive ma è uscito da un trittico di trasferte (Milano-Lione-Valencia) con un ottimo 2/1. Lo Zenit, in deciso calo, ha calendario molto favorevole. Queste sono le 6 certe, o quasi. Dietro sarà scontro durissimo, con Bayern e Real favorite su Zalgiris, Baskonia e Valencia. Gli scontri diretti saranno la chiave.

Tutti in piedi per Vassilis Spanoulis. Chiamatatelo “Kill Bill”, chiamatelo “V-Span”, chiamatelo come volete…. Se siamo all’ultimo ballo, bisogna fermare la musica ed applaudire. Tutti. Con le lacrime agli occhi, perchè un uomo normale così eccezionale lo rivedremo, forse, tra anni…

Il Baskonia batte il Bayern ma gestisce gli ultimi minuti in maniera incomprensibile. Aveva perso di 11 in Baviera, perchè non giocare su quello scarto, con possessi indecifrabili?

Il Fenerbahçe senza Guduric era 5-10. Il Fenerbahçe con Guduric era 12/1. Il Fenerbahçe gioca a Valencia senza Guduric e perde. A volte i numeri sono chiarissimi…

«Vedete com’è il basket…» avrebbe detto anche questa volta il maestro Giordani. 13 mesi i due allenatori che parevano in maggior difficoltà erano Zeljko Obradovic ed Ettore Messina, oggi sembrano essere Dimitris Itoudis e Pablo Laso. Chi sono i 4 allenatori più grandi di questa competizione (e non solo…)? Obradovic, Messina, Itoudis e Laso, nell’ordine che volete, ovviamente dietro a Zele. 17 vittorie in Eurolega/ Coppa dei campioni, di cui ben 12 nella competizione nata nel 2001 sono loro. Vedete com’è il basket…

L’Efes nel 2021 è 10/1. La sola sconfitta è arrivata sul campo dello Zenit (85-78). Nelle 10 W i turchi segnano 92,9 punti subendone 71,6. Sono 2/0 col Barcellona, hanno rischiato di ribaltare il -35 dell’andata col Cska ed all’ultima saranno a Milano, con cui hanno perso di 3 ad Istanbul. Se non è dominio questo…

Shane Larkin, ancora abbastanza “silente”…

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Estudiantes-Bilbao: la sfida salvezza è dei madrileni

Estudiantes-Bilbao si chiude col successo dei “collegiali”. Ora per Bilbao la strada si fa sempre più difficile in una lotta salvezza che coinvolge sei squadre. La gara del Wizink Center, abituale campo del Real Madrid e teatro del “clasico” di giovedì scorso, nasce sotto il segni di una tensione palpabile, […]
Estudiantes-Bilbao

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: