Baskonia – Real Madrid, Tavares e Deck fanno 34

Baskonia – Real Madrid vale la ventitreesima vittoria in campionato ai blancos grazie, soprattutto, al duo Tavares-Deck

0 0
Read Time:2 Minute, 28 Second

Serviva una risposta da parte dei blancos e Baskonia – Real Madrid lo è stata in pieno. Nella partita delle 18:30 gli uomini di Pablo Laso battono la squadra di Vitoria 74-85, confermando il primo posto nella Liga Endesa. Prosegue senza intoppi, quindi, il cammino in campionato del Real Madrid, giunto dopo stasera a ventitré vittorie su ventiquattro partite giocate. Percorso inverso rispetto all’Eurolega, dove Tavares e compagni stanno trovando quale difficoltà di troppo. Per il Baskonia, invece, sconfitta che chiude a quattro la striscia positiva aperta in campionato. Nonostante ciò, però, la squadra di Dusko Ivanovic sta vivendo un buon momento nel complesso, occupando la nona piazza in Eurolega, e rimanendo ancora in corsa per i playoff, e la terza nella massima serie spagnola.

Tavares-Deck

Baskonia – Real Madrid si potrebbe riassumere citando solamente questi due nomi. In un Real Madrid in piena emergenza, il play argentino ed il centro capoverdiano hanno letteralmente trascinato i loro compagni alla vittoria finale. Autori, da soli, di ben 34 punti, il numero 14 ed il numero 22, per una sera, non hanno fatto preoccupare il mondo blancos delle assenze. Tavares, eletto Mvp del match, ha chiuso con il 100% dal campo (5 su 5) e il 75% dalla lunetta (6 su 8), per un totale di 16 punti, 12 rimbalzi e ben 5 stoppate, totalizzando la modica cifra di 37 di valutazione. Come se non bastasse, inoltre, il plus minus parla di un +32 quando il capoverdiano ha calcato il campo.

Baskonia - Real Madrid
Walter Tavares in Baskonia-Real Madrid

Stesso discorso, seppur diverso per una mera questione statistica, vale per l’argentino. Nonostante i “soli” 5 assist, Gabriel Deck ha offerto una prestazione, l’ennesima, di enorme sostanza, formando con il capoverdiano un duo micidiale.

Le difficoltà del Baskonia

Baskonia – Real Madrid non è stata di certo la miglior partita per la squadra di Vitoria. Lo scarto di undici punti non rende appieno la reale prestazione che si è vista oggi. La formazione allenata da coach Ivanovic, infatti, ha fatico su entrambi i fronti del campo. Il Baskonia di questa sera non ha mai dato la reale sensazione di poter portare a casa il match, faticando molto di più nel trovare il canestro. Henry ha cercato, in tutti i modi di tamponare gli errori di squadra, non trovando il giusto supporto da parte dei suoi compagni. Pesano, inevitabilmente, gli undici rimbalzi in meno (26 contro 37) e il 40% dal campo.

Tiro dall’arco

Baskonia – Real Madrid ha accomunato le due formazioni in una statistica. Entrambe le squadre questa sera hanno faticato a trovare il fondo della retina tirando dalla lunga distanza. Guardando le percentuali e confrontandole con quella della stagione giocata fin qui, non troveremmo nulla di strano. La cosa che, questa sera, è mancata sia al Baskonia che al Real Madrid è stata la costruzione di tiri “facili”, cosa che dovrà inevitabilmente essere sistemata il prima possibile.

Foto: http://www.realmadrid.com

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Campionati nazionali, il meglio arriva sempre dalla Liga Endesa

Campionati nazionali in attività nel weekend e dalla Spagna arriva, come sempre, il livello tecnico più alto anche grazie alle sfide tra squadre di Eurolega. In Italia MILANO se la vede con Brescia in trasferta e per gli uomini di Messina, reduci dal colpo moscovita, arriva la vittoria 92-99 guidati […]
Campionati nazionali

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: