Le parole dei coach dopo la 29esima giornata

Tutte le parole dei coach

0 0
Read Time:1 Minute, 58 Second

Tutte le parole dei coach dette nelle conferenze stampa al termine delle 29esima giornata di Turkish Airlines Euroleague.

Anadolu Efes – Zalgiris Kaunas 89-62, le parole dei coach

Ataman (Anadolu Efes): “Congratulazioni ai miei ragazzi per aver conquistato un’altra grande vittoria. Abbiamo realizzato ben 15 tiri dall’arco, ma sarebbero potuti essere di più. La difesa ed il gioco di squadra sono stati perfetti.”

Schiller (Zalgiris Kaunas): “Congratulazioni all’Efes per la vittoria meritata. La chiave del gioco è stata la difesa. Ad inizio partita stavamo giocando bene, ma non siamo riusciti a capitalizzare. Nel secondo tempo siamo scesi in campo meglio, senza però riuscire a migliorare i problemi del primo.”

Baskonia – Bayern Monaco 78-71, le parole dei coach

Ivanovic (Baskonia): “La chiave della vittoria è stata il terzo quarto, quando abbiamo giocato aggressivi trovando canestri facili. Sul +20 alcuni giocatori si sono rilassati un po’ troppo, cosa che non ti puoi permettere contro il Bayern Monaco, una squadra che gioca duro.

Trinchieri (Bayern Monaco): “Innanzitutto congratulazioni al Baskonia, hanno giocato un’ottima partita. Sono stati aggressivi per tutto il match e dovevamo fare di più per restare in partita nel terzo quarto. Mi assumo le responsabilità della sconfitta, ho preso due tecnici in un momento delicato e non va bene.”

Olympiacos – Zenit San Pietroburgo 75-61, le parole dei coach

Bartzokas (Olympiacos): “Ho cercato di incoraggiare i miei ragazzi dopo il bruttissimo primo tempo. La risposta è stata una super difesa, con solo 33 punti subiti in tre quarti. La difesa ci ha dato fiducia per giocare bene in attacco.”

Pascual (Zenit San Pietroburgo): “Congratulazioni all’Olympiacos, nella seconda metà di partita siamo letteralmente spariti dal campo. Abbiamo smesso di giocare e la fiducia in noi è diminuita minuto dopo minuto.”

Valencia – Fenerbahce 66-52, le parole dei coach

Ponsarnau (Valencia): “Dobbiamo continuare a lottare per i playoff. Oggi abbiamo vinto una partita anomala con pochi punti. Abbiamo giocato molto bene in difesa, grazie anche ad una giornata non ottimale per il Fener.”

Kokoskov (Fenerbahce): “Prima di tutto voglio congratularmi con il Valencia. Non dicono che hanno demeritato quando parlo di sconfitta da parte nostra. Il nostro attacco è stato patetico e non basta per vincere una partita di Eurolega, 18 palle perse e 12 assist spiegano tutto. Anche le percentuali di tiro sono state un problema.

Foto: Twitter Baskonia

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Eurolega, tante aggiunte di giovani ai roster ufficiali. Ecco il perchè

Eurolega alle fasi finali della stagione regolare e controllando le liste ufficiali dei giocatori iscritti si verifica l’anomalia di tantissimi giovani aggiunti prima della “deadline”. Ad oggi ci sono 11 squadre che hanno la possibilità di fare i Playoff. Più precisamente si deve parlare di 10 squadre in corsa per […]
Eurolega

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: