Kuban-Trento (R6): primato perso e qualificazione a rischio

2 0
Read Time:3 Minute, 16 Second

Kuban-Trento i trentini non riescono a contenere l’attacco dei russi, che ribaltano anche il risultato dell’andata e la Dolomiti Energia rischia l’eliminazione dall’Eurocup.

Alla Basket Hall di Krasnodar si chiudono le top 16 di Eurocup con una gara importantissima che sarà l’artefice del destino della Dolomiti Energia e del Lokomotiv Kuban. Alla fine di una partita dominata per 35 minuti è il Loko di coach Pasutin a staccare il pass per la fase successiva . Per Trento dunque finisce il sogni di passare da prima del girone e bisognerà aspettare il risultato finale della gara fra Partizan e Levallois per decretare chi sarà a passare il turno. Per il Loko 26 con 8 rimbalzi per Kuzminskas e 21 con 10 assist per Kalnietis. Per la Dolomiti Energia non bastano i 22 di Victor Sanders e i 27 di Jacorey Williams. Finale di 100-86

Il primo tempo:

Fin dalla palla a due si percepisce molta tensione per entrambe le squadre che però partono bene con buone percentuali al tiro, soprattuto la Dolomiti Energia che ottiene anche un bel +6 a metà del primo periodo ma, un bel parziale da parte del Loko, fa chiudere il primo quarto in vantaggio alla formazione di coach Pasutin. Nella seconda frazione di gioco Trento è quasi irriconoscibile e fatica tanto in difesa a contrastare l’attacco dei russi, che spesso segnano punti facili da sotto, andando anche in larga doppia cifra di vantaggio, trascinati dai 17 punti di un Mindaugas
Kuzminskas incontenibile.

Il secondo tempo:

Nella ripresa le cose non cambiano e la difesa della formazione di coach Lele Molin continua a fungere da “telepass” per i tiri aperti e le penetrazioni al ferro del Lokomotiv. Nonostante questo, almeno il livello in attacco migliora e Trento, grazie agli ottimi Jacorey Williams e Victor Sanders riesce a restare in partita contenendo i danni. Nel quarto periodo sono ancora i problemi difensivi della Dolomiti Energia a fare la differenza e Trento si deve piegare ai russi del Loko.

La chiave della gara Kuban-Trento: la difesa o meglio, la non difesa dell’Aquila

Trento per tutto l’ arco della gara fa davvero una pessima difesa subendo sempre più di 20 punti a quarto. Difficile vincere una gara secca alla Basket Hall di Krasnodar subendo 100 punti. Probabilmente si tratta di un calo mentale forse dovuto anche alla grande pressione di una gara fondamentalmente ,secca, che ha giocato un brutto scherzo alla Dolomiti Energia. Di fatto Trento subisce ben 76 punti solo in 3 quarti. Nell’ ultimo periodo il Loko scappa ancora e raggiunge quota 100 ribaltando anche la differenza punti del -12 dell’ andata. Peccato l’ ultimo possesso, per certi versi folle, gestito da Gary Browne che sul -3 ( per la differenza punti ), si butta dentro e perde palla invece di cercare lo scarico fuori dai tre punti.

Kalnietis e Kuzminskas, il duo lituano fa scintille

Prestazioni sontuose a dir poco quelle dei due lituani del Lokomotiv che giocano una gara davvero memorabile. Per Mantas Kalnietis doppia cifra da 21 punti con 8/12 al tiro e 10 cioccolatini mentre Mindaugas Kuzminskas mette a referto 26 punti, massimo in carriera in Eurocup, conditi da 9 rimbalzi e di fatto è stato anche lui il protagonista dell’ allungo decisivo dei russi nel primo tempo. Dominio lituano alla Basket Hall.

Kuban-Trento: chi accede ai playoff

La Dolomiti Energia dunque perde a Krasnodar la gara che poteva valere il primo posto nel girone F e ora sarà obbligata a sperare in una vittoria del Partizan contro il Levallois per cercare di mantenere vivo il sogno di arrivare ai playoff di Eurocup. Peccato per Trento che in una gara così fondamentale non sia riuscita a dare il massimo, forse anche per la pressione legata ad un match così importante. Alla fine l’esperienza dei russi in una sorta di gara secca, da dentro o fuori, si è fatta sentire.

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Kuban-Trento (R6): primato perso e qualificazione a rischio

Next Post

Gran Canaria - Unics Kazan: gli spagnoli stritolano i russi e passano il turno

Nel round 6 delle Top 16 di EuroCup va in scena l’incontro tra i padroni di casa di Gran Canaria e la schiacciasassi Unics Kazan. Un anticipo dei quarti di finale; una sfida da dentro/fuori per gli isolani, a cui serve assolutamente una vittoria per accedere ai quarti e per […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: