Le parole dei Coach dopo le gare del giovedì nel Round 25 di Eurolega. Che classe Jasi!

0 0
Read Time:2 Minute, 40 Second

Eurolega che ha aperto il Round 25 nella serata di ieri. Le parole dei Coach dopo le prime quattro gare disputate.

Andrei Maltsev (Khimki): «Il Baskonia ci ha insegnato come si gioca di squadra, mentre noi siamo sempre troppo individualisti. Mi piacerebbe che giocassimo con aggressività anche in difesa, non solo in attacco. Abbiamo tirato solo 6 liberi, il che dimostra la mancanza di aggressività». (NDR Ma non erano aggressivi solo in attacco?)

Dusko Ivanovic (Baskonia): «Abbiamo vinto facilmente quando abbiamo capito che bisognava dare la palla dentro, dove avevamo un grosso vantaggio. Abbiamo giocato come una squadra che cerca la soluzione migliore».

Ergin Ataman (Efes): «Troppe perse all’inizio hanno regalato punti facili. Poi la panchina e Larkin, Anderson e Dunston in campo insieme hanno aumentato l’aggressività offensiva. Shane ha messo delle crepe nella loro difesa a uomo. Siamo stati perfetti in difesa, soprattutto a metà campo. Nessuna concessione al p&r di Sloukas e Spanoulis. Infine in attacco abbiamo trovato la soluzione migliore contro i loro cambi sistematici».

Georgios Bartzokas (Olympiacos): «Le nostre due facce… La prima all’inizio, sia in difesa che in attacco, passandoci la palla e con una perfetta esecuzione. Nel secondo quarto siamo scoppiati, cominciando a giocare solo individualmente e dando loro la fiducia. 17/18perse in tre quarti è un numero pazzesco. Se vuoi giocartela con l’Efes devi proteggere i tuoi possessi ed avere pazienza: è ovvio che abbiamo perso il controllo delle nostre emozioni dal secondo quarto in poi».

Ettore Messina, la sua difesa è uno spettacolo

Ettore Messina (Olimpia): «Meravigliosa partita difensiva dei miei, tenendo a 68 una squadra che segna molto (NDR In realtà il Maccabi è 10mo per media punti e 14mo per “offensive rating”). Dopo un weekend duro abbiamo trovato l’energia per giocare un grande gara in difesa pure con tante assenze. Incoraggiante quanto ci ha dato Micov al rientro».

Ioannis Sfairopoulos (Maccabi): «Non abbiamo potuto fare nulla di meglio e devo congratularmi con Ettore Messina e la sua squadra, perfetti sin dall’inizio. In un paio di casi siamo tornati a 6 o 9 punti, ma non abbiamo giocato una buona gara nè in attacco, né in difesa».

Sarunas Jasikevicius (Barcellona): «Abbiamo affrontato con la mentalità giusta una squadra che gioca molto bene e segna molto. I 10 rimbalzi offensivi concessi nel primo quarto hanno reso la gara più complicata. Nel terzo quarto la nostra difesa è stata spettacolare. Ci mancano i tifosi, i nostri gruppi organizzati (Dracs): i giocatori hanno molta nostalgia ma li abbiamo incontrati prima della gara: Voglio sottolineare ad alta voce che Thomas Walkup è un giocatore chiave per lo Zalgiris ed ha avuto molti problemi perchè forse ha mangiato qualcosa che gli ha fatto male ieri sera. Lo Zalgiris senza Walkup è ben diverso. Lui dà fiducia, durezza ed esperienza».

Martin Schiller (Zalgiris): «Innanzitutto complimenti al Barça per la vittoria ed anche per la Copa del Rey, difficilissima da vincere, soprattutto dopo in quella prima gara con Malaga. In finale mi hanno impressionato. Sulla partita dico che fisicamente abbiamo dato tutto, ma se vuoi competere con il Barcellona devi esserci anche a livello di mentalità. Non abbiamo avuto chance perchè quella concentrazione non c’è stata nella misura necessaria».

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Le parole dei Coach dopo le gare del giovedì nel Round 25 di Eurolega. Che classe Jasi!

Next Post

Mercato, c'è un obiettivo chiaro nelle parole di Jasikevicius?

Mercato che non si ferma mai in Eurolega. Le parole di Sarunas Jasikevicius nel post partita di Barcellona-Zalgirsi rappresentano, probabilmente, qualcosa più di un indizio. «Le grandi squadre il mercato lo fanno tra gennaio e febbraio». Così ci disse qualche anno fa un importante allenatore di Eurolega. Tralasciando regolamenti che […]
Mercato

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: