Olympiacos-Panathinaikos, Il Pana sbanca il Pireo 77-88

3 0
Read Time:3 Minute, 27 Second

Olympiacos-Panathinaikos da sempre è attesa non solo per godersi ed ammirare l’alto valore espresso sul campo da gioco, ma anche per lo spettacolo offerto sugli spalti che solo questo scontro è capace di offrire, e che il Covid-19 ci ha brutalmente tolto. Per fortuna si gioca, e il Pana di coach Kattash raggiunge la vittoria numero 9, dando un sonoro schiaffo ai cugini di coach Bartzokas rallentandoli nella loro corsa ai fatifici playoff, ed inoltre inanellano in Eurolega la sconfitta consecutiva numero 5. Lato infortuni da menzionare che nell’Olympiacos mancavano a referto Papanikolau e Vezenkov, mentre per quanto concerne il Pana, la pesante assena della prima punta Nedovic. Durante la partita il Panathinaikos perderò per un problema ad una caviglia Foster. Ma analizziamo la gara con i nostri consueti 5 punti di Eurodevotion.

Panathinaikos sempre in controllo

Il Panathinaikos ad eccezion fatta che nel primo minuto di gioco, è stato sempre sopra nel punteggio, imprimendo il proprio ritmo e lasciando all’Olympiacos la sola possibilità di inseguire. Così facendo, il Pana è sembrato più a suo agio, soprattutto nella lotta sotto canestro, dove il dinamismo di White e i centimetri di Papagiannis e Mitoglu hanno fatto la differenza, vincendo la lotta a rimabalzo prendendone ben 13 in più rispetto agli avversari, 39 vs 26, ed andando più nel dettaglio di quest’ultimi, catturando ben 16 rimbalzi in attacco, dato molto importante, contro i 9 offensivi dell’Olympiacos.

Olympiacos-Panathinaikos, la voglia di portarla a casa

Gli ospiti bianco-verdi hanno dimostrato per larghi tratti della partita una maggior volontà di vincere questa sentita partita, dimostrando nelle piccole cose più determinazione, che sia un tep out a rimbalzo, che sia uno dei più classici sbucciarsi le ginocchia per arrivare prima dell’avversario sul pallone, parlare ed aiutarsi in difesa, tutte cose necessarie affinchè si possa competere in queste partite di alto livello tecnico/mentale/fisico.

Due piccole curiosità

In Olympiacos-Panathinaikos ci sono anche due chicche. La prima. Non capita sovente che tutte due le squadre si prendano dal campo lo stesso numero di tiri, ed eccoci qua a leggere nel boxscore del match che sia nelle conclusioni da 2 punti che in quelle da 3 punti, ambo le squadre abbiano preso rispettivamente 37 e 24 tiri , chiaramente però con percentuali diverse: l’Oly con il 56.8% da 2 ed il 33.3% da 3, mentre il Pana 48.6% da 2 e 37.% da 3. La seconda. Il panathinaikos non ha sbagliato nemmeno un tiro libero, 25/25. Chapeau.

No Sloukas no party

Olympiacos-Panathinaikos
Olympiacos-Panathinaikos

Ritorna a giocare in casa un derby greco dopo le stagioni 2008-2015, e il risultato non è dei migliori. Incide poco sia sul profilo personale e ancor più importante sui quello dei suoi compagni. Gli unici con una valutazione finale a doppia cifra sono stati infatti Martin(10) e Mckissic(21). Le sue solite penetrazioni in questa partita hanno creato e mantenuto pochi vantaggi, come invece siamo abituati a vedere. Ma più che demeriti singoli dell’atleta, ci sono grandi meriti della difesa di squadra del Panatinaikos, la quale con comunicazione difensiva, aiuti e recuperi, rotazioni dal lato debole, hanno limitato davvero con efficacia l’ex play del Fener, danneggiando così la fluidità offensiva dell’Olympiacos. Ci proverà nel finale segnando 5 punti di fila, ma il Pana con la tripla del +8 di White chiuderà i conti. Terminerà la partita con a referto 9 punti, 3/8 da 2, 1/3 da 3, 6 assist e 3 palle perse.

Aaron White

Non è il White che abbiamo visto l’anno scorso a Milano, questo poco ma sicuro, si sta avvicinando come livello di rendimento a quello avuto con lo Zalgiris, ma la cosa più confortante èquella che adesso vediamo in campo un Aaron che gioca la sua pallacanestro, fatta di dinamismo, di corsa, di rimbalzi. Stasera è stato il giocatore con più minuti in campo, ben 31.52, ben oltre la media, che è di 21.19. 7 rimbalzi di cui 4 offensivi, 0 palle perse, 12 punti di cui 2/6 a 2 e 1/3 da 3 e 5/5 dalla lunetta, 2 recuperi, e 16 valutazione.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Olympiacos-Panathinaikos, Il Pana sbanca il Pireo 77-88

Next Post

Bayern-Alba (round 24): I bavaresi si salvano e vincono all'overtime

Bayern-Alba è stata una sfida nella quale è successo davvero di tutto. Infatti, la compagine ospite dopo essere rimasta in vantaggio per tutta la partita, si è fatta beffare nei secondi finali con due triple realizzate da Vladimir Lucic e Wade Baldwin, che hanno permesso ai padroni di casa impattare […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: