Valencia, Cska, overtime: una notte meravigliosa di basket

Alessandro Maggi 2

Valencia, Cska, overtime. Tre parole chiave di una magia di basket, senza un padrone fisso in 50’: la storia di un match pazzesco

1 0
Read Time:2 Minute, 0 Second

Valencia, Cska, overtime. Tre parole chiave di una magia di basket, senza un padrone fisso in 50’. Alla fine vince il Valencia. E allora prima diamo i numeri. Gli spagnoli sono al secondo successo in EL nel 2021 e chiudono una striscia di 3 ko in fila. Per i russi, in emergenza, è la terza sconfitta consecutiva tra EuroLeague e VTB e l’ottava della stagione europea.

Valencia, Cska, overtime | Il match

Cska privo di Clyburn, Militunov e Shengelia. Roster a 11 con 4 giocatori sotto i 10’ in un match da 50’. Solo 6.32 per Darrun Hilliard, scomparso a metà secondo quarto.

Valencia privo di San Emeterio, Sastre e Vives. Le chiavi di cronaca del match?

Le due triple di Labeyrie che riequilibrano il finale dei regolamentari, i 5 in fila di Kalinic sul +4 Cska nel primo overtime, la giocata del serbo a 40’’ per l’ultimo sorpasso nel secondo OT con successivo recupero. Insomma, 37 di Mike James, ma l’ha vinta Nikola Kalinic.

Mike James

Perché in fin dei conti è la storia della stagione, ed è giusto tornare dal buon Mike. Dopo l’ultima telenovela, ha rivisto il campo nel drammatico ko dei suoi compagni in VTB con lo Zielona Gora.

Guardando numeri e scelte, non pare però cambiato nulla: 37 punti in 40’, 27 conclusioni tentate, 3 rimbalzi, 7 assist, 4 palle rubate e 6 palle perse con 7 falli subiti per un 31 di valutazione.

Troppi tiri? Se non siete in grado di leggere un roster con tutte quelle assenze, e capire quanto fosse necessario andare in “hero mode”, mi sa che c’è qualcosa che non va. Sovraesposizione come parola d’ordine e necessità, ma importante rivelare come la squadra sia andata da lui. Sempre.

Per il reduce da un conflitto interno, il secondo, cosa non da poco.

Valencia, Cska, Overtime | Il momento del Valencia

Se perdi un giocatore come Bojan Dubljevic per Covid-19, i problemi sono dietro l’angolo.

Il giocatore è rientrato nel ventiduesimo round, due gare per prendere le misure e poi eccolo al 14+12 contro il Cska, con 6 rimbalzi offensivi, e tutti i palloni chiave tra le mani nel finale.

Il Valencia è abituato ad “andare sotto” da Bojan in tutti i momenti difficili. Senza, diventa drammatico. La storia del club, negli ultimi anni, è legata a lui e solo a lui.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “Valencia, Cska, overtime: una notte meravigliosa di basket

Next Post

Round 24 Eurolega, le assenze nelle gare di questa sera

Round 24 Eurolega, tante assenze anche nella serata di oggi, dopo un giovedì in tono minore, caso forse unico da due sole gare. Il FENERBAHCE ha dubbi sull’utilizzo di Dyshawn Pierre (addominali) e Marko Guduric (coscia), coì come non è certo l’utilizzo di Danilo Barthel, che ha ripreso gli allenamenti. […]
Round 24 Eurolega

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: