Alba Berlino – Olimpia Milano, i biancorossi fanno 3 di fila

Giorgio Mastrogiacomo

L’Olimpia Milano centra il terzo successo consecutivo battendo anche l’Alba Berlino

2 0
Read Time:3 Minute, 12 Second

Non si ferma l’Olimpia Milano che, dopo aver battuto il Real Madrid ed il Valencia, passa anche a Berlino. Alba Berlino – Olimpia Milano, valida per la ventesima giornata, infatti, finisce 70-84, con i meneghini che salgono, momentaneamente, al quinto posto in classifica. Per i tedeschi, invece, sesta sconfitta in sette partite, portando i gialloblu sempre più in basso in classifica. Andiamo ora ad analizzare il match con i consueti cinque punti.

Assist vs palle perse

Eppure erano partiti decisamente meglio i padroni di casa, chiudendo il primo quarto avanti 18-13, con un distacco massimo di ben nove punti. Due fattori che, inevitabilmente, hanno permesso tutto ciò sono stati gli assist, per l’Alba Berlino, e le palle perse, dell’Olimpia Milano. Nei primi dieci minuti, infatti, Fontecchio e compagni hanno messo insieme 6 assist, frutto di ottimo giro palla, che ha creato non pochi problemi ai biancorossi. Dall’altra parte del campo, invece, i meneghini, vista anche una partenza inaspettata dell’Alba Berlino, hanno prodotto ben 5 palloni su un totale di 14. Palloni che avrebbero potuto pesare, e non poco, se non ci fosse stata una pronta reazione milanese.

12-0 Olimpia Milano

Il momento in cui questa Alba Berlino – Olimpia Milano si è decisa è stato, molto probabilmente, tra la fine della prima frazione e l’inizio della seconda. Hines, Rodriguez, Datome ed, infine, Roll, hanno aperto un parziale di 13-0, portando i biancorossi in vantaggio per la prima volta nel match. Vantaggio che, poi, è rimasto sempre nelle mani meneghine. Un parziale in grado di rimettere sui binari giusti una partita iniziata non nel migliore dei modi.

Tiri dall’arco

L’Olimpia Milano ha nel tiro dall’arco uno dei suoi punti di forza maggiori. Coach Messina, nel corso del mercato estivo, ha costruito la propria squadra con giocatori che sapessero tirare dalla distanza con abilità. Datome e compagni stasera ha chiuso, per la seconda volta in Eurolega, una partita con 15 tiri da tre realizzati, su un totale di 30 tentativi. Di questi quindici ben dieci sono stati messi a segno tra il secondo e terzo quarto, riuscendo a scavare un solco importante sui tedeschi.

Ma Alba Berlino – Olimpia Milano è stato un match decisamente prolifico dall’arco. Oltre alle quindici triple dei biancorossi, ce ne sono state altre dieci dei tedeschi, su un totale di ventisei tentativi. La metà di queste sono state realizzate nel terzo quarto che, sommate alle quattro di Milano, fanno nove centri su diciotto tiri. Un quarto decisamente scoppiettante alla Mercedes Arena.

Palla in area

Alba Berlino - Olimpia Milano
Kyle Hines in azione contro l’Alba Berlino. Fonte: http://www.euroleague.net

I ragazzi di coach Messina, però, non hanno costruito le loro fortune solamente dall’arco. Un altro gioco che ha contribuito, in maniera fondamentale, è stato il gioco area su Hines e LeDay. Non è un caso se, l’ex Cska e l’ex Zalgiris, sono risultati i migliori tra gli ospiti. Un gioco che ha prodotto 20 punti e messo in enorme difficoltà la difesa berlinese. Un gioco che, allo stesso tempo, ha permesso all’Olimpia Milano di trovare soluzioni facili anche dall’arco. E’ da qui che nascono i 28 assist di squadra, con il Chacho Rodriguez e Delaney a comandare questa classifica con 7 assistenze a testa.

Kyle Hines

E’ l’Mvp indiscusso di questo match con i suoi 13 punti, 5 rimbalzi, 5 assist, 1 recuperata e 17 di valutazione. Una prestazione superlativa per il centro atipico americano di 198 cm. Oltre al lato offensivo, però, il numero 42 ha sfoderato un ottima partita anche in difesa, dominando sotto il canestro berlinese, rifilando due stoppate ai padroni di casa. Un’altra, l’ennesima, prestazione di grandissima sostanza per un giocatore sempre più fondamentale per questa Olimpia Milano. Un regalo personale non da poco visto il raggiungimento delle 300 presenze in Eurolega.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
100 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Round 20: il Maccabi si impone sul Baskonia e fa 2-0 in stagione

Il Maccabi vince per 91-82 la sfida di ritorno con il Baskonia, lo aggancia in classifica e virtualmente lo supera grazie al 2-0 negli scontri diretti. Protagonista assoluto è ancora una volta Othello Hunter, autore di 14 punti, che come il buon vino sembra migliorare col passare degli anni. Buonissime […]
Mikhail Laurenza | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: