Olympiacos – Bayern, la maggior attenzione greca premia i padroni di casa

I greci battono i tedeschi grazie ad un ottima prova di concentrazione

0 0
Read Time:3 Minute, 21 Second

Il diciottesimo turno di Eurolega ci regala un Olympiacos – Bayern, vinta dai greci 84-82, che farà molto discutere nei prossimi giorni. Quella di oggi, infatti, è stata una partita che ha mandato letteralmente su tutte le furie coach Trinchieri, a causa di un arbitraggio non dei migliori. A fine partita, dopo un presunto fallo non fischiato su Zipser, l’allenatore è stato bloccato dai suoi collaboratori per le accese proteste nei confronti della terna arbitrale.

L’Olympiacos, con la vittoria di ieri sera, conquista il secondo successo consecutivo, iniziando a credere seriamente nei playoff, distanti solamente due punti. Il Bayern, invece, non da seguito all’ottimo risultato ottenuto contro il Barcellona, sprecando un importante possibilità di agganciare il Real Madrid a 24 punti. Andiamo ad analizzare il match nei consueti cinque punti.

KOSTAS SLOUKAS

Mvp indiscusso di questo Olympiacos – Bayern, il greco, con 24 punti, 7 assist e 29 di valutazione, è l’anima dei padroni di casa. Tantissima sostanza anche sulla sponda difensiva, dove si ritrova più volte a che fare con Seeley e Baldwin. E’ suo il canestro in penetrazione che, a 42 secondi dall’ultima sirena, mette la parola fine al match.

Kostas Sloukas in Olympiacos – Bayern. Fonte: http://www.euroleague.net

WADE BALDWIN

Il giocatore simbolo dei tedeschi, almeno fino ad oggi, è proprio il play americano. Ieri sera, però, l’ex Portland ha dovuto fare i conti con il nervosismo, anche a causa di alcuni fischi molto dubbio, come il tecnico fischiatogli dopo soli cinque minuti. Una situazione aggravata da un misero 5 su 16 dal campo, con ben 7 palle perse. Palloni che, al termine del match, hanno pesato e non poco. A prendere le sue redini ci hanno pensato il compagno di ruolo Seeley e Reyenolds. Il primo ha sfoderato un tiro dall’arco superbo, mettendo a segno ben 7 tentativi su un totale di 8, e 24 punti, mentre il secondo ha chiuso la partita con un 9 su 12 dal campo, realizzando 20 punti.

CONCENTRAZIONE NEI MOMENTI CHIAVE

Come già detto ad inizio pezzo, Olympiacos – Bayern è stata decisa dalla squadra che ha saputo rimanere maggiormente concentrata. Concentrazione che è mancata ai tedeschi nei momenti clou della partita. Due esempi sono la fine del secondo quarto, quando un parziale di 9-2 ha permesso all’Olympiacos di rientrare negli spogliatoi sul 44-44. e gli ultimi istanti del match, dove i ragazzi di coach Trinchieri hanno sprecato numerose occasioni per il pareggio. Errori costati cari e che hanno permesso ai greci di avere la meglio.

PRIME LINEE CONTRO SECONDE LINEE

Olympiacos – Bayern è stata la partita delle prime linee contro le seconde. Degli 84 punti greci solamente 23 sono arrivati dalle seconde linee, di cui 10 da Spanoulis, una riserva di grande prestigio. Per il Bayern, invece, le cose sono andate esattamente al contrario. Su 82 punti 48 sono frutto della panchina, con il solo Baldwin ad andare in doppia cifra nel quintetto iniziale. C’è da dire, però, che quasi tutti i punti segnati dalla panchina arrivano dalla coppia Seeley-Reyenolds e che il quintetto iniziale tedesco è stato ampiamente rivisto. Flaccadori, che fino a ieri aveva giocato solamente 22 minuti in sette partite, è stato schierato fin da subito in campo, rimanendoci per ben 19 minuti.

OBIETTIVO PLAYOFF

Se ad entrambi i coach ad inizio stagione avessimo detto che, alla prima partita del girone di ritorno, le loro squadre sarebbero state in piena corsa playoff, probabilmente avrebbero sorriso. Olympiacos e Bayern sono entrambe reduci da una stagione non eccezionale, con i greci che, a causa della pandemia, hanno dovuto costruire la propria formazione con grandi limitazioni. I tedeschi, invece, dopo il cambio di panchina, hanno puntato sull’esperienza, prendendo giocatori di grande spessore, come lo stesso Baldwin, proprio ex Olympiacos. E se il Bayern, grazie a questi investimenti, dovrebbe rientrare tra le prime otto senza troppi problemi, i greci iniziano a crederci sempre di più, consoni dei loro mezzi.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “Olympiacos – Bayern, la maggior attenzione greca premia i padroni di casa

Next Post

Zalgiris-Khimki: lituani perfetti, russi inaccettabili

Zalgiris-Khimki è quel tipo di testacoda che non ti saresti mai aspettato. Alzi la mano chi avrebbe pensato di trovare, al termine del girone d’andata, i lituani a 10/7 ma, soprattutto, i russi a 2/15. Ad oggi due rendimenti diametralmente opposti. La squadra di Schiller in perfetto percorso tecnico e […]
Zalgiris-Khimki: lituani perfetti, russi inaccettabili | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: