Le parole dei Coach dal giovedì del Round 18 di Eurolega

1 0
Read Time:2 Minute, 23 Second

Le parole dei Coach dopo le gare del giovedì nel Round 18 di Eurolega.

Stella Rossa – Fenerbahçe: le parole dei coach

Dejan Radonjic (Stella Rossa): «Abbiamo sbagliato l’ultimo tiro, loro lo hanno messo, ma in linea di massima abbiamo dato tutto. Saremo pronti quando conterà di più per noi».

Igor Kokoskov (Fenerbahçe): «A loro mancavano dei giocatori, non è un segreto ma avevano già dimostrato di poter far bene anche con questi problemi. Dobbiamo imparare a convertire le nostre vittorie difensive in punti facili in contropiede, così le partite diventano più facili».

Alba Berlino – Maccabi Tel Aviv: le parole dei coach

Israel Gonzalez (Alba): «Abbiamo avuto problemi a fermare il loro 1vs1, ma l’attitudine è sempre quella giusta».

Ioannis Sfairopoulos (Maccabi): «Tutti concentrati, abbiamo seguito il piano partita. Una grande difesa è stata la chiave e quando abbiamo potuto correre lo abbiamo fatto».

Panathinaikos – Zenit: le parole dei coach

Kostas Charalampidis (Panathinaikos): «Sono la miglior squadra difensiva di Eurolega, hanno vinto meritatamente gestendo i ritmi della gara sin dall’inizio. Noi dobbiamo guardare avanti».

Xavi Pascual (Zenit): «Il risultato è importante ma lo è di più come è arrivato, in difesa ed in attacco. Nell’ultimo quarto abbiamo sbagliato qualche tiro aperto ed è la ragione per cui abbiamo vinto solo di 12».

Barcellona – Valencia: le parole dei coach

Sarunas Jasikevicius (Barcellona): «Senza Claver, Davies e Mirotic era dura segnare 90 punti e sapevamo di non poter giocare come in Liga Endesa contro di loro, quando ne abbiamo subiti 100. Lo sforzo sui 40 minuti è sempre stato alto. Westermann? Il suo tabellino non dice quanto rappresenti per noi. Ha bisogno di ritmo, ma conosce bene questo sistema».

Jaume Ponsarnau (Valencia): «Siamo partiti bene, poi 9 perse nel solo primo quarto, con soluzioni offensive pessime e concentrazione totalmente persa. E’ stato orribile. Abbiamo avuto problemi a rimbalzo e non siamo stati capaci di pareggiare la loro fisicità. Siamo mancati di lucidità e convinzione, abbiamo giocato proprio male».

Baskonia – CSKA: le parole dei coach

Dusko Ivanovic (Baskonia): «Veloci e decisi: se giochi così hai una chance anche contro il Cska. Un vantaggio di 10 punti nel gioco di oggi è nulla, specialmente contro un’avversario così. Quello che conta è il risultato finale».

Dimitris Itoudis (Cska): «Potrei parlare dei due quarti in cui ci hanno battuto 64-41. La nostra difesa non è stata a livello di come vogliamo che sia. Avanti di 5 non simao stati capaci di mantenere il vantaggio ed è diventata una gara tirata. Abbiamo mancato l’ultimo tiro, ma non conta quello, è che nonostante abbiamo segnato molti punti in un’arena fredda, non siamo stati difensivamente all’altezza».

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “Le parole dei Coach dal giovedì del Round 18 di Eurolega

Next Post

Laso: L'Olimpia è costruita per grandi obiettivi. Llull? Servirà tempo

Pablo Laso, Coach del Real Madrid, ha parlato alla vigilia della sfida di questa sera contro l’Olimpia Milano. «E’ sempre difficile capire che partita sarà contro una squadra che ha ottimi giocatori in tutti i ruoli. Milano è una squadra costruita per competere al massimo livello, con un allenatore che […]
Le parole dei coach | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: