Campionati nazionali: tempo di scontri al vertice in Spagna e Germania

alberto marzagalia
0 0
Read Time:5 Minute, 38 Second

Campionati nazionali verso il giro di boa un po’ ovunque, con la definizione del quadro delle coppe dei vari paesi quasi fatta per chi utilizza la formula del girone d’andata come criterio di qualificazione.

Due scontri di altissima classifica hanno caratterizzato il weekend, in Spagna come in Germania, mentre della testa di serie numero uno garantita per l’Olimpia vi abbiamo parlato separatamente.

In Liga Endesa REAL MADRID corsaro sul campo di Tenerife, che resta seconda ma è raggiunta dal BARCELLONA. 85-92 il punteggio con l’ennesima grande prova di Jaycee Carroll (18 in 18′ ed un secondo tempo decisivo), nonché del solito Walter Tavares (12+13 con 29 di valutazione).

Il BARCA passa sul campo del Fuenlabrada 67-83, chiudendola nel terzo quarto (20-33). 19 on 7 falli subiti per Cory Higgins.

BASKONIA in scioltezza su Andorra, dopo il vantaggio ospite nel primo quarto. 84-67 con Moustapha Fall grande protagonista (17+14 e 38 di valutazione).

VALENCIA si sbarazza 101-85 di Gran Canaria, vincendo tutti i quarti e con 6 giocatori in doppia cifra. Prepelic, Van Rossom, Labeyrie, Hermannsson, Kalinic e Tobey oltre i 10 punti.

Per la COPA DEL REY sono già teste di serie REAL, TENERIFE e BARCELLONA, mentre sono comunque qualificate BASKONIA, BURGOS, VALENCIA e BADALONA. L’ultima testa di serie verrà decisa tra Baskonia e Burgos, coi baschi padroni del loro destino in caso di W contro Malaga, mentre il San Pablo ha bisogno di vincere contro il Betis e della contemporanea sconfitta del Baskonia. Per l’ultimo posto disponibile rimangono in lotta MALAGA, MURCIA, MANRESA ed ANDORRA con un’intricata situazione di scontri diretti. Va ricordato che per decidere i quarti vi sarà un sorteggio totalmente libero che accoppierà le teste di serie alle qualificate tra il quinto e l’ottavo posto.

In Germania, BBL, vittoria dell’ALBA sul BAYERN nello scontro tra le due di Eurolega. 85-72 e gara sostanzialmente decisa nel terzo quarto. 17 di Olinde, 10 con 11 assist di Granger e 12 di Fontecchio per i berlinesi, mentre tra i bavaresi ci sono 12 di JJ Johnson ed 11 per Flaccadori, Reynolds e Baldwin.

In VTB League, il CSKA passa agevolmente sul campo del Nizhny. 63-83 con 22 di Shengelia. Ha riposato Mike James, mentre Daniel Hackett ha lasciato il campo dopo soli 13 minuti di utilizzo per un problema alla caviglia.

ZENIT facile all’Arena Sever con l’Enisey. 67-85 e 15 di Vitaly Fridzon.

Vince anche il KHIMKI una gara non facile sul campo del LOKO. 91-102 con 30+12 di Alexey Shved.

Ora la classifica vede lo Zenit in vetta con un record di 9/1, il Cska che segue a 9/2 ed il Khimki settimo a 5/5.

Perde l’imbattibilità il PANATHINAIKOS (7/1) in Grecia sotto i colpi di un Lavrio in un certo senso storico. Il 92-82 fa il paio con la W ottenuta contro l’AEK in una stagione sinora da ricordare con 6 W e 3 L. Non bastano ai “greens” i 19 di Nedovic e Papapetrou.

In Israele il MACCABI guadagna la semifinale di Coppa nazionale. 83-66 su un Hapoel Tel Aviv che nulla ha potuto di fronte alla prova da 26+13 di Ante Zizic.

La squadra di Sfairopoulos aveva chiuso il 2020 con un’importante vittoria in Winner League contro l’Hapoel Jerusalem. 101-80 con 29 di Wilbekin e 21 di Zizic.

Il momento d’oro dello ZALGIRIS prosegue anche il LKL lituana. 104-74 contro Neptunas con 17 di Jokubaitis e 16 di Grigonis. 11-1 il record nazionale della squadra di Schiller.

La STELLA ROSSA ha battuto 81-66 Zadar con quattro uomini in doppia cifra.

In Turchia il FENERBAHCE apre l’anno con una W nel derby contro il Galatasaray. 87-73 con 18 di Guduric e 15 di Vesely.

L’EFES ha superato 81-70 il Darussafaka con 15 di Chris Singleton, 14 di Shane Larkin ed 11 di Kruno Simon.

Non è sceso in campo, in Francia, l’ASVEL, atteso in Eurolega da 8 gare in 21 giorni.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Panathinaikos, Georgios Vovoras al capolinea

Si chiude qua l’avventura di Georgios Vovoras sulla panchina del Panathinaikos. Come riportato da Sport24.gr il divorzio verrà ufficializzato a breve

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: