Next Generation, i risultati dei gironi

I risultati e le classifiche finali del secondo giorno di Next Generation

0 0
Read Time:2 Minute, 45 Second

Si è chiusa ieri la fase a gironi della Next Generation di Valencia, decretando le classifiche finali di entrambi i raggruppamenti e le finali. Sei le partite giocate in totale, due nel Girone A e quattro nel Girone B, che hanno regalato, come due giorni fa, tante emozioni, seppur poche sorprese.

Nel Girone A si è dovuta svolgere solamente la terza giornata, che ha visto affrontarsi Barcellona – Nanterre e Gran Canaria – Ulm. Come già detto le soprese sono state pressoché nulle. Nel primo match, infatti, i blaugrana hanno superato agilmente i francesi con un netto 89-50. Tra gli spagnoli molto bene Ian Granja, Michael Caicedo e Ubal Agustin, nel Nanterre, invece, spiccano i soliti nomi, ossia Marc-Antoine Loemba e Maxime Raynaud. Nel secondo incontro, invece, Ulm ha battuto i vincitori uscenti della scorsa Next Generation di Valencia, il Gran Canaria, per 70-58. Mvp del match il polacco Jeremy Sochan con 15 punti e 17 rimbalzi, con Ensminger e Grbovic ad aiutarlo nel successo dei tedeschi. Gli spagnoli, invece, si affidano a Tchanda e Montero, trovando, però, pochissimi punti (solo 35) dal resto della squadra.

A fronte di questi risultati la classifica finale vede il Barcellona primo con tre vittorie su tre, a seguire troviamo Ulm, con due vittorie ed una sconfitta, terza Gran Canaria, con una vittoria ed una sconfitta, fanalino di coda il Nanterre con tre sconfitte.

Nel Girone B, invece, si sono giocate seconda e terza giornata, regalando delle vere e proprie soprese. Ad aprire le danze è stata la vittoria dell’Asvel sui padroni di casa del Valencia per 94-66, frutto di una prestazione di squadra a dir poco incredibile. Sugli scudi Killian Malwaya, con 24 punti e 25 di valutazione, e Kymany Houinsou, autore di 14 punti, 8 rimbalzi e 8 assist. Match decisamente più equilibrato tra Badalona e Unicaja, con i neroverdi usciti vincitori per 60-55. Partita giocata punto a punto fino all’ultimo, con la Juventut brava a giocare più di squadra, portando in doppia cifra tre giocatori, ossia Martinez, De Oliveira e Montero. Malaga, invece, è costretta ad aggrapparsi ai 18 punti di Edokpayi, top scorer del match.

Nella terza giornata il Badalona non si ferma e supera anche il Valencia per 86-74. Anche in questo caso la forza della Juventut è stata il gioco di squadra, con ben cinque giocatori in doppia cifra e tanta sostanza. Il Valencia è costretta ad arrendersi allo strapotere neroverde, nonostante una buona prestazione. Da segnalare per i valenziani i 17 punti di Bagatskis, i 9 rimbalzi e 5 assist di Mari e un 5+9+3 di Saez. Nell’ultimo match, valido per la seconda posizione, l’Unicaja ha avuto la meglio sull’Asvel per 70-66. Per i francesi non bastano Houinsou (16+5+5), Kasiama (16+7) e Risacher (18+7).

Classifica finale che vede il Badalona primo con tre vittorie, l’Unicaja seconda con due vittorie ed una sconfitta, l’Asvel terza con una vittoria e due sconfitte e il Valencia a chiudere con tre sconfitte.

Le finali, quindi, saranno Valencia – Nanterre, per il settimo posto, Asvel – Gran Canaria, per il quinto, Unicaja – Ulm, per il terzo, e Barcellona – Badalona per decretare la vincente di questa prima tappa di Next Generation.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Next Generation, i risultati dei gironi

Next Post

Eurolega: assenze e rientri del Round 17

Eurolega, Round 17 al via questa sera. Tante assenze ed alcuni rientri importanti tra tutte le squadre. KHIMKI vs OLYMPIACOS Fuori Barashkov, mentre Jovic e Voronov sono decisioni dell’ultima ora per Kurtinaitis. Monroe ai margini. Bartzokas senza Papanikolaou (schiena). Dovrebbe esserci Printezis, che è tornato ad allenarsi col gruppo da […]
Eurolega: assenze e rientri del Round 17 | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: