Next Generation, il primo giorno della tappa di Valencia

Tutte le partite della prima giornata della Next Generation

0 0
Read Time:2 Minute, 12 Second

E’ iniziata ieri la prima tappa della Next Generation, il torneo organizzato dall’Eurolega dedicato alle migliori formazioni U18 del vecchio continente. Si è partiti dalla tappa di Valencia e, come di consueto, le squadre coinvolte sono state otto, cinque spagnole, due francesi ed una tedesca. Il Girone A è composto da Barcellona, Gran Canaria (detentrice dell’edizione 2019/20 di Valencia), Ulm e Nanterre, mentre nel Girone B troviamo Asvel, Badalona, Unicaja e i padroni di casa del Valencia.

Si sono giocate sei partite, quattro nel primo girone e solamente due nel secondo. Ad aprire il torneo è stata la vittoria del Barcellona ai danni dell’Ulm per 59-50. Mvp del match Gael Bonilla, giocatore di origini messicane e miglior talento dei blaugrana. A seguire Gran Canaria è passata, in modo abbastanza agile, sul Nanterre con il punteggio di 72-52. In grande spolvero per gli spagnoli Kany Tchanda, centro congolese classe 2005, con 17 punti e 5 rimbalzi. Bene anche Pinedo per Gran Canaria, mentre per i francesi, privi di Wembanyama, spiccano Maxime Raynaud e Marc-Antoine Loemba, entrambi transalpini del 2003.

Nel Girone B della Next Generation il Badalona ha battuto l’Asvel 67-57. Partita combattuta nella quale i neroverdi hanno avuto la meglio grazie al 2005 Conrad Martinez, autore di 17 punti, 3 rimbalzi, 4 assist e 25 di valutazione. Bene anche un altro spagnolo, ossia Allen Miguel. Tra i francesi, invece, spiccano Kymany Houinsou, Killian Malwaya e Daryl Doualla, rispettivamente 2004, 2005 e 2004. Nel primo derby spagnolo di giornata, invece, l’Unicaja batte Valencia 68-56. I valenziani pagano la poca sostanza di squadra oltre Bagatskis e Rivas. I biancoverdi, pur senza Nzosa, trovano un ottima prestazione collettiva, con Tanchyn e Sene sugli scudi.

Si è giocata anche la seconda giornata del Girone A, dove il Barça ha letteralmente annientato Gran Canaria, battendola per 85-47. I catalani, visto l’ampio punteggio, hanno potuto ampliare le rotazioni, dando spazio a tutta la panchina. Per i canarini, invece, da segnalare solo la prestazione da 16 punti di Brito, guardia brasiliana classe 2004. Nell’ultimo match di giornata i tedeschi di Ulm hanno battuto in modo agile il Nantere, ancora a secco di vittorie, 67-52. Vittoria frutto, anche, delle prestazioni di Jeremy Sochan e Tobias Jensen, con 16 punti e 8 rimbalzi, il primo, e 13 punti e 4 assist, il secondo. I francesi, invece, devono affidarsi un’altra volta a Maxime Raynaud e Marc-Antoine Loemba.

Oggi si svolgeranno seconda terza giornata del Girone B e terza giornata del Girone A, prima delle finali di martedì.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Next Generation, il primo giorno della tappa di Valencia

Next Post

Virtus-Olimpia e Real-Barça si tingono di biancorosso e blaugrana

Virtus-Olimpia e Real-Barça: due sfide nobili per una domenica che si tinge di biancorosso e blaugrana. Ovvia la premessa, si tratta di due tornei completamente differenti come peso specifico e valore globale: ad oggi la Liga Endesa non ha rivali e la LBA ha una strada lunghissima da intraprendere se […]
Virtus-Olimpia e Real-Barça si tingono di biancorosso e blaugrana | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: