Eurodevotion Weekly: Cska macchina perfetta, Olimpia su, colpo Maccabi

0 0
Read Time:1 Minute, 55 Second

Eurodevotion Weekly, 10 flash dalla settimana di Eurolega.

  • Zalgiris, 34/56 da tre punti in due gare. Coach Schiller: «Vorrei che tirassimo anche di più, ma devono essere buoni tiri». Ok, non sono stati bruttissimi se ne è uscita questa percentuale. Comunque 8/7… la Lituania, il basket.
  • 14, 42, 18, 20, 26 e 37. L’elenco si aggiorna settimanalmente. Sono gli scarti con cui ha perso 6 gare il Fenerbahçe, a media 26,16. Difficile usare un termine diverso da inaccettabile. Basterà Guduric, che è comunque super?
  • Shavon Shields è sempre più un Jeffery Taylor con valore offensivo molto superiore. E’ l’uomo che può fare la differenza sugli esterni, dove Milano soffre.
  • Shane Larkin, totale “desaparecido”. 29 punti nelle ultime 4 gare (8 tra martedì e giovedì) con 2/13 da due e 6/18 da tre. Lo scorso anno ha chiuso rispettivamente a 80/144 e 88/173 per 22,2 di media. E’ solo il lento recupero oppure c’è altro in un campione totalmente assente quando addirittura non dannoso?
  • Si ferma l’Alba davanti ad un Pana buono. Papapetrou è un campione, entrambe le squadre meritano grandissimo rispetto.
  • Bayern, Maccabi ed ora l’Efes: l’Olimpia queste partite le perdeva, quasi sempre. La differenza sta tutta qui e si chiama Ettore Messina, finalmente al comando, così come Kyle Hines, Gigi Datome e Sergio Rodriguez. Il resto cresce dietro ai campioni che sanno come giocare quando conta e quando le cose non riescono al meglio.
  • Il Bayern vince anche quando non brilla. 10/5, non è uno scherzo. Trinka a 7, massimo 8 W dai Playoff. Capolavoro continuo.
  • Jasikevicius ha davanti un bel problema a livello di “playmaking”. Tirare il collo a Calathes non è possibile, ma Hanga non può essere play da 10-15 minuti. Inutile girarci attorno, un giocatore che copra i ruoli di 1-2 serve eccome se guardi molto in alto. E se avesse un certo atletismo non guasterebbe.
  • A proposito di Barça… Dopo l’Asvel e dopo l’Olympiacos ecco il Maccabi. Per quelle difficoltà contro un certo tipo di atletismo gli indizi sono già tre. Poirot avrebbe già trovato il colpevole.
  • Il Cska ha quelle chiare sembianze della macchina perfetta. Considerando che pare anche al 70-75% del suo potenziale rendimento, direi che le buone notizie per le avversarie sono altre.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Laso di un'altra categoria, Milano sempre più in alto ed il disastro arbitrale

Ultimo appuntamento prima di Natale per il format congiunto Eurodevotion / Backdoor Podcast. Focus sul doppio turno con alcune certezze. Milano è sempre più in alto, nonostante alcune cose da correggere. Il Cska fa un altro sport, almeno per ora. Che grande sfida a Milano tra 10 giorni! Il rendimento […]
Laso di un'altra categoria, Milano sempre più in alto ed il disastro arbitrale | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: