Jordan Loyd: la dura legge dell’ex mata il Valencia

0 0
Read Time:2 Minute, 57 Second

Molte volte ci siamo chiesti cosa poteva diventare il Valencia, tenendo Jordan Loyd. Ora sappiamo cosa ha ottenuto giocandoci contro. Vittoria per la Stella Rossa a Belgrado, che mette fine a una serie di 5 sconfitte. Per i taronja è l’ennesimo stop alla voce continuità.

Le chiavi del match nei consueti 5 punti

Jordan Loyd: dura lex sed lex

La legge non scritta degli sport di squadra, vale anche nella serata di Belgrado. Loyd viene lasciato forse a cuor leggero in estate dal Valencia. Alla prima occasione buona per far ricredere i taronja, dopo la grande fase final di Liga ACB, la guardia americana la sfrutta. 20 punti e 6 assist per decidere l’incontro. Fondamentali i 9 messi a segno nell’ultimo quarto, a mettere fine alla rimonta finale. La Stella Rossa oltre a ieri sera, si affida spesso alle sue mani, che abbia la fascetta in testa o meno.

Attento capitano

Bojan Dubljevic risulta così importante nelle vittorie taronja, da esserlo anche nelle sconfitte. Il capitano del Valencia sa decidere intere partite anche con sole 2 giocate, in mente quella clamorosa contro il Maccabi, mentre nelle ultime partite non è stato un fattore. Questa in particolare l’ha visto sbagliare insolitamente 3 tiri liberi, quando ne aveva sbagliati 3 in totale prima di ieri sera (29/32). Soli 5 punti e 3 rimbalzi, dove il Valencia è stato presente con il solo Labeyrie.

AAA cercasi Costanza

L’amica che non sta riuscendo a trovare il Valencia in questa prima parte di stagione. Con la sconfitta di ieri sera, gli spagnoli salutano per l’ennesima volta l’occasione per stare nelle zoni altissime della classifica, dove ha già dimostrato di poter stare a più riprese. Il massimo di continuità che i ragazzi di Ponsarnau sono riusciti a trovare sono le 3 vittorie in fila tra nona e undicesima giornata. Poi sempre uno stop a fermare la marcia. Sono comunque 5 referti rosa nelle ultime 7 gare, ma il Valencia può e deve pretendere di più da sé stessa, perché potrebbe avere di anche di più del sesto posto attuale.

Finalmente sul finale

“Abbiamo affrontato molti finali tirati nell’ultimo…da sempre, quindi ci fa molto bene aver portato a casa questa vittoria”. Parola dell’mvp, nonché decisore del finale di partita, Jordan Loyd. Questo serve ad inquadrare bene il momento recente dei serbi. Finalmente una partita vinta nel finale, dopo 5 sconfitte consecutive per partite gettate all’aria. Su tutte quella contro l’Olympiacos, con un inspiegabile gestione di coach Obradovic, che fa partire l’ultimo possesso dei regolamentari dalla linea di fondo. Il rischio di perderla anche questa volta c’è stato, vista la rimonta del Valencia, quindi ci sarà sicuramente qualcosa da correggere.

Le parole dei coach

Un estratto delle parole dei due coach nel post-partita:

Nel crunch time, siamo andati un po’ meglio, direi. Siamo molto contenti per questa vittoria. Ne avevamo davvero bisogno, dopo tutte le situazioni sfortunate che abbiamo avuto nei finali. Per un periodo negativo in cui abbiamo perso così tante partite, questa è la medicina giusta. Si vedeva che tutti stavano dando il loro contributo. La panchina c’era e sono contento per tutti i ragazzi.

Sasa Obradovic

Abbiamo aumentato la nostra energia nella seconda metà partita, andando proprio da quei giocatori che potevano darci un contributo in tal senso, riuscendo così a pareggiare. Nonostante questo gli ultimi canestri di Jordan Loyd e [Dejan] Davidovac sono stati molto importanti. Abbiamo sbagliato 3 tiri liberi nei momenti chiave della partita. E quando si tratta di finali di partita tirati, i dettagli decidono il gioco.

Jaume Ponsarnau

About Post Author

Riccardo Corsolini

Appassionato di Sport in generale, nato e cresciuto con la pallacanestro in testa e nelle mani. Scrivo della mia squadra e di Eurolega su Eurodevotion, tentando di prendere il ferro.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Jordan Loyd: la dura legge dell’ex mata il Valencia

Next Post

La difesa del Maccabi confeziona il colpo a Barcellona

Un record di 5/9, tante sconfitte nei possessi finali, un rendimento tecnicamente insufficiente, alcuni infortuni in ruoli chiave (Casspi e Zoosman) in recupero solo in questi giorni, il peso psicologico delle grandi aspettative per la stagione, sinora disattese. Tutto questo faceva parte del classico peso che si portava dietro il […]
La difesa del Maccabi confeziona il colpo a Barcellona | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: