Printezis decide Stella Rossa-Olympiacos

L’Olympiacos sbanca Belgrado e mette nel mirino i playoff

0 0
Read Time:2 Minute, 18 Second

Olympiacos passa a Belgrado dopo essere stato sotto per gran parte della partita. Per i greci è il settimo successo stagionale.

TRIPLE

La Stella Rossa è una squadra che solitamente non fa del tiro dalla distanza la propria principale arma offensiva, tirando con il 35.8% (15° posto). Ma la fase iniziale della partita ci racconta invece altro. Si assiste a una vera e propria pioggia di tiri dall’arco. Nei primi cinque minuti, i serbi mettono a segno 4 triple su 5 tentativi. Proprio grazie a questo temporaneo stellare 80%, si apre per la prima volta la forbice (14-5).

LAVORO IN DIFESA

Impressiona l’intensità e il lavoro difensivo del team di Obradovic. I padroni di casa oltre a brillare in attacco, scivolano splendidamente dall’altro lato e complicano il lavoro agli avversari, a partire dai portatori di palla. I greci vanno sotto nel punteggio e faticano a costruire tiri affidabili. La pressione e la capacità di limitare al massimo linee di passaggio semplici costringe Spanoulis e compagni a perdere 6 volte la sfera nei primi 10 minuti. Spicca l’intelligenza di Dobric di inserirsi in questo discorso e recuperare due possessi.

45-37

Le compagini raggiungono gli spogliatoi sul 45-37 per i padroni di casa. I 45 punti della Stella Rossa sono distribuiti tra 10 giocatori con O’Bryant (10) e Walden (8) sugli scudi. Loyd, il principale terminale offensivo (18.8 di media), trova il fondo della retina solo in un’occasione a metà del secondo parziale in lay-up. Per lui 0/4 da tre, ma 3 delle 11 assistenze della sua squadra. L’Oly risponde con 21 punti della esperta coppia Spanoulis (11) e Sloukas (10) e un ottimo 69.2% da 2 (9/13).

OCTAVIUS X 4

A poco più di 4 giri d’orologio dall’ultimo mini-intervallo, sale in cattedra Octavius Ellis. Il centro nativo di Memphis prima impatta (52-52) e l’azione successiva dopo aver catturato il rimbalzo offensivo realizza il suo secondo canestro consecutivo, completa la rimonta e porta avanti per la seconda volta nella serata, dopo l’iniziale vantaggio (0-2), la truppa di Bartzokas. In quel momento, il match cambia e la partita procede sui binari dell’equilibrio.

QUARTO SUCCESSO ESTERNO

Con 6″ sul cronometro, sul 79 pari, i greci gestiscono al meglio l’ultimo attacco e con Printezis chiudono la pratica. Il numero 15 realizza il suo 16° punto, subisce fallo, e nonostante l’errore dalla lunetta, pone la parola fine.

Dopo Panathinaikos, Zenit e Barcellona cade anche la Stella Rossa. L’Olympiacos centra il quarto successo lontano dalle mura amiche e costruisce la sua classifica con le vittorie in trasferta. Oltre al match-winner, sono 4 i greci in doppia cifra. Spanoulis (14), Harrison e Sloukas (12) e Larentzakis (11).

Immagine in evidenza: Instagram di Printezis

About Post Author

Enrico Longo

Laureato in Comunicazione, sogno di diventare giornalista sportivo. Vivo la vita 4 quarti da 10 minuti per volta. Amo la pallacanestro perché mi fa sentire vivo e l'Eurolega perchè aspettare il week-end per lo sport è impossibile.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Printezis decide Stella Rossa-Olympiacos

Next Post

Valencia-Efes: Klemen Prepelic regala una meritata vittoria ai Taronja

Valencia-Efes, come si poteva immaginare alla vigilia, è una partita bellissima dal punto di vista dell’equilibrio, risolta proprio sulla sirena (76-74) da una clamorosa prodezza individuale di Klemen Prepelic. Per il resto, tanta parte ha avuto il pick and roll, con tutte le letture difensive e offensive che ne sono […]
Valencia-Efes | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: