BARÇA – OLY: i greci controllano il match e vincono il recupero del round 9

L’analisi del recupero del 9 round di Eurolega, che ha visto l’Olympiakos vincere a Barcellona.

0 0
Read Time:1 Minute, 37 Second

Dopo un 12-0 in avvio del match, era chiaro a tutti quale sarebbe stato l’andazzo del match. Il Barça non molla, prova a rimanere in partita fino alla fine, ma la tripla di McKissic sull’82-86 spegne ogni speranza dei catalani. Al suono della sirena finale, il tabellone luminoso recita 88-96.

Analizziamo la partita nei consueti 5 punti:

  • Fattore campo. In trasferta, con un altro fuso, a Barcellona: tre fattori che dovrebbero risultare determinanti in una partita di inizio dicembre per dare un netto vantaggio ai padroni di casa, ma non è stato così. È davvero triste ridurre l’identità di un’arena, spesso il sesto uomo, al solo design del parquet. Il match di ieri ha messo pienamente in luce questo aspetto.
  • Sistema. Un sistema che funziona offre diverse soluzioni offensive e bilancia le scelte di tiro tra i componenti del team. Senza far riferimento ad azioni specifiche, ieri hanno parlato i numeri: 5 giocatori dell’Oly sono andati in doppia cifra, togliendo punti di riferimento alla difesa Blaugrana.
  • % dal campo. Il punteggio alto del match di ieri è stato frutto, principalmente, di ottime percentuali al tiro di entrambe le squadre. In un match chiuso con, rispettivamente, il 42,9% e il 43,5% al tiro da 3, ha avuto la meglio chi, seppur di poco, ha sbagliato di meno nei momenti cruciali.
  • Penetra e scarica. Il leitmotiv di questa partita, con soluzioni dall’arco provenienti principalmente da questa soluzione. Le squadre hanno entrambe mostrato un’aggressività verso l’anello non indifferente. Anche in questo caso, a fare la differenza tra i due team è stata la capacità dei greci di farsi trovare pronti sugli scarichi, merito di un buon movimento senza palla.
  • Identità. Quello che è mancato nella partita di ieri è stata un’affermazione d’identità di entrambe le squadre, giustificata sicuramente da una gara a ritmi altissimi che ha chiesto spesso soluzioni dettate dal momento della gara e non dalla voglia di imporsi sulla gara.

About Post Author

Antonio Mariani

Laureando in Lettere presso La Sapienza di Roma e appassionato di Sport Business, viaggia ossessivamente per studiare le culture sportive nel mondo. Oggi è Social Media Manager presso IQUII e giornalista sportivo di pallacanestro per Eurodevotion.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “BARÇA – OLY: i greci controllano il match e vincono il recupero del round 9

Next Post

La lavagnetta di Eurodevotion: il pick and roll di Sarunas Jasikevicius

Il pick and roll, si sa, è indubbiamente la collaborazione offensiva più influente nella pallacanestro attuale. La qualità con cui si è in grado di giocarlo fa tutta la differenza del mondo, con riferimento particolare alla capacità di saper coinvolgere cinque giocatori, non solo due. E’ ottimo esempio di questo […]
pick and roll di Jasikevicius | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: