Il CSKA sorride ancora, è suo il big match

Enrico Longo 1

Vittoria importante del CSKA Mosca nel big match del 10° turno

Il CSKA vince all’Audi Dome 89-81 e mette nel mirino la vetta della classifica.

PRECEDENTI

Il Bayern Monaco, momentaneamente secondo in campionato, ospita il CSKA Mosca, terzo in classifica. Le due squadre, dal 2000, si sono affrontate in sei occasioni in Eurolega. Nei precedenti i moscoviti sono ampiamente in vantaggio (6-0).

BAYERN MONACO CINICO

Il primo quarto si conclude con due situazioni molto simili. Il CSKA con la palla in mano, gestisce male due possessi offensivi e, dall’altra parte del campo, arrivano 4 punti in contropiede. Piccola occasione, seppur si tratti del primo parziale, persa per i russi, che a 40″ dalla sirena guidano 18-13. Prima dei due canestri, la squadra di Trinchieri realizza solo 5 canestri dal campo.

EQUILIBRIO

Itoudis è costretto a chiamare time-out dopo nemmeno due minuti di seconda frazione. I padroni di casa sono galvanizzati e segnano 6 punti consecutivi grazie a due canestri di Johnson intervallati dalla marcatura di Baldwin. Il break dei locali (10-0) viene prontamente interrotto dal libero di Bolomboy e la partita ritorna sui binari dell’equilibrio.

LIBERI, MA NON BASTANO

Un dato interessante all’intervallo sono il numero di liberi tentati. Il CSKA va in lunetta 15 volte, ben 11 nel secondo quarto, andando a segno 13. Il Bayern invece, dalla linea della carità, ha solo 8 possibilità (6/8). Nonostante il bottino costruito a cronometro fermo da Hilliard & Co, le formazioni vanno negli spogliatoi sul 39-36. A pesare, come lo stesso coach sottolinea nella pausa, sono le troppe palle perse.

SECONDO TEMPO RUSSO

La seconda parte di gara è di tutt’altro tipo. Le sicurezze del Bayern Monaco diventano meno solide e il CSKA prende potentemente in mano la disputa. I 28 punti nel terzo non “spaccano” la partita. Il CSKA però cresce ancora e chiude definitivamente i giochi in ampio anticipo, anche se il risultato finale potrebbe suggerire altro. James e Milutinov sono i mattatori della serata. Per l’ex Olimpia ci sono 25 punti, per il serbo è doppia-doppia (18 punti, 12 rimbalzi e 29 di valutazione). La coppia Balwin-Raynolds confeziona 37 punti.

Immagine in evidenza: sito ufficiale Eurolega

One thought on “Il CSKA sorride ancora, è suo il big match

Next Post

Minimo sforzo, massima resa per il successo del Baskonia sul Panathinaikos

Seconda vittoria consecutiva per il Baskonia di Dusko Ivanovic, che tiene sotto controllo il Panathinaikos e vince 93-72

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: