In VTB Greg Monroe devasta i lunghi del Cska

alberto marzagalia

Scontro tra titani in VTB League nella serata di ieri e risultato importante per il Khimki, sia nella sostanza che nella forma.

Per la prima volta in stagione si è visto una squadra realmente compatta in grado di sfruttare il potenziale clamoroso di cui dispone sotto canestro.

Se il Khimki è questo, allora si può tranquillamente andare oltre al 2/12 con soli 7 punti in 26’50” di Alexey Shved.

Greg Monroe dominatore assoluto. 28 con 10/17 da due, 8/8 ai liberi, 10 rimbalzi, 9 falli subiti, +11 di plus/minus e 33 di valutazione in 34’44” sul parquet.

Nikola Milutinov e Toko Shengelia secondo le statistiche non sono andati nemmeno così male, tuttavia non sono stati realmente in grado di parare i colpi del centro americano. Chi proprio è stato devastato dal duello è Joel Bolomboy, senza alcuna risposta.

Non abbiamo giocato come una squadra e non abbiamo dimostrato ciò che possiamo fare

(D.Itoudis)

Il solo Mike James è parso lottare ad armi pari per tutta la gara: 20 punti con anche 7 rimbalzi, 4 assist e 5 falli subiti per un 21 di valutazione.

Nei primi due quarti, chiusi sul 41-35 Cska, gli uomini di Itoudis hanno toccato più volte 8-9 punti di vantaggio, senza però dare l’impressione di poter assestare il colpo per l’allungo definitivo. La ripresa è stata una faccenda tutta gialloblu, con i moscoviti più celebri a subire l’ottima prova di squadra avversaria.

Coach Itoudis è stato chiaro: «Non abbiamo giocato come possiamo e non siamo stati una squadra».

Kurtinaitis ovviamente raggiante: «Abbiamo battuto i campioni di Eurolega e VTB. Abbiamo seguito il nostro “game plan” lavorando sui punti deboli del Cska. Solo 8 perse per una buona strategia ed una buona performance che hanno portato ad una grande vittoria».

Il Khimki si porta così 3/4 in classifica, mentre il Cska si ferma a 4/2. In Eurolega due sfide casalinghe in arrivo: Baskonia per il Cska ed Olimpia per il Khimki. Ovviamente quest’ultima gara è in serissimo dubbio viste le notizie che arrivano da Milano riguardo i contagi multipli. Decisione attesa in giornata.

Next Post

Nuove licenze in Eurolega

La riunione odierna del board di ECA si è conclusa con due notizie sostanzialmente principali. Asvel e Bayern riceveranno, molto probabilmente entro giugno 2021, la licenza pluriennale. Si allarga quindi a 13 il numero di club legati pressoché indissolubilmente alla competizione. L’Alba Berlino dovrebbe avere invece una “wild card” biennale […]
Nuove licenze in Eurolega | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: