Il Bayern Monaco è solido in difesa e batte la Stella Rossa

Lorenzo Lubrano

Dopo la sconfitta rimediata nel precedente turno sul campo del Real Madrid, il Bayern Monaco ritrova la vittoria. La compagine tedesca si impone sulla Stella Rossa di Belgrado con il punteggio di 74-59.

Il tabù trasferta

Altra partita lontano da casa ed altro k.o. Su 4 sconfitte subite, ben 3 sono arrivate lontano dalle mura amiche. Dopo quelle rimediate sul parquet del Fenerbahce e del Khimki, i ragazzi di coach Sasa Obradovic gettano le armi anche sul campo del Bayern Monaco e lo fanno con una prestazione davvero brutta, specialmente in attacco con soli 59 punti segnati.

Jordan Loyd in trappola

Una delle chiavi della vittoria conquistata dai tedeschi è stata quella di aver limitato la guardia americana. Ed infatti, ieri sera non è riuscito ad ingranare, segnando solo 9 punti (1/5 da 2 e 1/9 da 3). Nelle prime sei partite disputate in Eurolega aveva sempre chiuso in doppia cifra ed arrivava a questa sfida con 22.6 punti di media. Quindi ottimo lavoro svolto dalla squadra tedesca.

Bene in difesa, male in attacco

Non abbiamo assistito ad una partita spettacolare dal punto di vista offensivo. A prevalere è stata la fase difensiva. Per 30′ molto equilibrio, poi nell’ultimo quarto con un parziale decisivo di 19-8, i padroni di casa hanno ottenuto altri due punti in classifica.

Lo stesso Trinchieri nel post partita ha elogiato la prestazione in difesa dei suoi, evidenziando le lacune in attacco: «Faccio i complimenti ai miei giocatori perché non è sempre facile essere così efficaci in difesa quando non giochi bene in attacco. E’ stata una battaglia difensiva. Abbiamo subito meno di sessanta punti ed è una grande vittoria».

Sasha Grant

Coach Andrea Trinchieri decide di farlo partire in quintetto ed il ragazzo sardo risponde presente. Infatti, il classe 2002 si fa trovare subito pronto ed in soli 7′ giocati, realizza sei punti, grazie a due conclusioni realizzate dalla lunga distanza. Qualche mese fa, il nostro collega Giorgio Mastrogiacomo dedicò un intero articolo allo stesso Grant, indicandolo come una possibile stella futura dell’Eurolega. Ovviamente è ancora troppo presto dare un giudizio sul giocatore, ma l’allenatore italiano lo valorizzerà ulteriormente.

Le prossime tre partite del Bayern

Dopo le prime sette giornate di Turkish Airlines EuroLeague, al terzo posto in classifica con uno score di 5 W e 2 L troviamo il Bayern Monaco. C’è anche da dire che è una classifica piuttosto strana visto che ci sono diverse partite da recuperare a causa del Covid-19.

Ritornando però alla compagine bavarese nessuno si sarebbe aspettato una partenza così, ma è proprio adesso che arriva il bello. Nelle prossime tre partite di Eurolega, i tedeschi se la dovranno vedere con il Valencia, l’Anadolu Efes Istanbul ed il CSKA Mosca. Insomma, tre avversarie piuttosto complicate ad allora siamo curiosi di come il Bayern affronterà queste sfide.

Next Post

Tutti gli highlights del venerdì di Eurolega

Completato il Round 7, ecco le immagini più spettacolari dai campi della Turkish Airlines Euroleague, grazie ad Eurosport Player. Valencia batte Milano… La furbata di Hines… Micov sulla sirena… La lezione di Gigione…
Tutti gli highlights del venerdì di Eurolega | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: