Il Barcellona passa a Valencia con il parzialone, e la difesa

Il Barcellona passa a Valencia e ottiene la seconda “W” della sua EuroLeague nel giorno del ritorno in panchina di Sarunas Jasikevicius

Il Barcellona passa a Valencia e ottiene la seconda “W” della sua EuroLeague nel giorno del ritorno in panchina di Sarunas Jasikevicius. Per Valencia è invece il primo ko.

Il parzialone

Gara a basso punteggio che gira tra la fine del terzo e l’inizio del quarto quarto. Parziale di 16-0 per il Barcellona, chiuso da una zingarata di Van Rossom a 8.50. Nonostante i Williams, i Prepelic e i Kalinic, solo per fare qualche nome, il Valencia non gira una volta tagliato fuori Dubljevic.

Il dato negativo

Il centro montenegrino, tanto per intenderci, chiude il primo tempo con 9 punti e 3 rimbalzi, ma al 40’ è 13+8. Per Derrick Williams solo 2 punti nella ripresa, peraltro 20’ in campo con 3/5 al tiro. L’ala resta a guardare per tutto il quarto quarto, la cosa non piace ai tifosi di Valencia.

La difesa del Barcellona

Aspetto che si era notato con Pesic già all’inizio della passata stagione, e che si sta confermando ora. 66 punti concessi a Valencia, 31 nel secondo tempo, 9 nel terzo quarto, sempre sotto i 20 a parte che nel quarto. In più, rotazioni, visto che senza Mirotic si giostrano 11 giocatori in campo, 9 sopra i 10’. Molto ai margini Thomas Heurtel, che in 13’ prende un solo tiro.

Next Post

Prima vittoria per l'Efes, cade ancora l'Alba

In attesa del ritorno di Larkin, l’Anadolu Efes sbanca Berlino 72-93 e conquista la prima vittoria della stagione, successo arrivato dopo le sconfitte, interne, contro Zenit e Fener. La squadra di Ataman sta, pian piano, ricominciando a giocare come fatto vedere l’anno scorso, puntando ad entrare nelle prime otto con […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: