Barcellona-CSKA: La Sfida si decide in post-basso

andreranieri

Barcellona-CSKA, caspita. Con tutti i dubbi legati alla situazione globale, la stagione 2020/2021 di Eurolega non poteva cominciare in maniera più allettante. Le due squadre indicate come le principali favorite da quasi tutti gli addetti ai lavori si incontrano subito in quel della Catalogna. Tanta curiosità per i (pesanti) ritocchi ai due roster apportati in estate e una certezza: a livello tecnico-tattico questa sfida ha tutto per decidersi in post-basso.

Cominciamo dai padroni di casa, per i quali il post-basso sarà zona da attenzionare dal punto di vista difensivo. La coppia moscovita Tornike Shengelia-Nikola Milutinov ha tutto, infatti, per mettere in difficoltà Nikola Mirotic, Brandon Davies e Pierre Oriola, soprattutto per una questione di stazza superiore. Importante quindi per i catalani sarà un lavoro aggressivo sulle linee di passaggio e sulla palla. Non si tratterà infatti di anticipare semplicemente i lunghi che prendano posizione, ma anche di pressare il pallone per impedire un facile allineamento tra palla, uomo in post-up e canestro. In caso di ricezione avversaria, sarà indubbia la necessità di rotazioni dal lato debole, sfidando maggiormente il CSKA al tiro da fuori. Ignorando questi principi Barcellona-CSKA potrebbe farsi dura per i lunghi blaugrana. Come rispondere invece, in attacco, alla forza fisica dei russi?

Un azione di pick and roll con collaborazione tra i due lunghi

Il video preso dalla partita con Bilbao può offrire uno spunto interessante. L’idea di giocare pick and roll, coinvolgendo magari in difesa Mike James e Nikola Milutinov, potrebbe essere interessante. Soprattutto con la possibilità che il bloccante attacchi il post-alto con uno short-roll (tagliando quindi solo fino alla lunetta). La naturale tendenza a zonare della difesa in questa situazione apre poi lo spazio per tagli sul fondo, come quello effettuato da Oriola nel video. Tanto dinamismo quindi, utile anche a evitare che giocatori come Oriola, appunto, debbano sempre e solo accontentarsi del tiro da fuori. Una notevole prima miglioria dell’era Sarunas Jasikevicius.

Per la squadra di Dimitris Itoudis valgono naturalmente dei principi contrari. Il reparto lunghi del Barcellona rischia di essere un po’ corto, soprattutto quando si sieda in panchina Davies. Portare quindi spesso in post-up Milutinov e Shengelia è imperativo. Ovviamente i due fuoriclasse dovranno sapersi dividere gli spazi interni, e avranno nella buona vecchia collaborazione di alto-basso un elemento chiave del match. Con la presumibile volontà catalana di anticipare i passaggi diretti in post-basso, sarà infatti vitale attaccare la zona della lunetta per cercare un allineamento diverso o riaperture sul perimetro per i tiratori, soprattutto grazie alle capacità di passaggio di Shengelia e Milutinov.

Una bella lettura di Nikola Milutinov dal post-alto

Ovviamente Barcellona-CSKA si gioca sul piano difensivo anche per i moscoviti, che dovranno prima di tutto impedire ai locali di alzare troppo il ritmo. La squadra di Itoudis non ha infatti motivo di favorire il maggior dinamismo blaugrana, dovendo puntare a riempire gli spazi con la propria stazza. Gran parte del match si risolverà con la difesa sul pick and roll. Il CSKA necessiterà di due componenti principali: la disponibilità al sacrificio difensivo anche da parte degli esterni con più talento, e la possibilità di cambiare con tutti tranne Milutinov e, probabilmente, Johannes Voigtmann. Venissero meno queste condizioni, la maggior stazza fisica potrebbe trasformarsi in un inaspettato svantaggio.

Tutto molto incerto e sottile: la pallacanestro che ci piace, cioè quella giocata. E quale miglior inizio di Barcellona-CSKA? L’Eurolega sta per ricominciare, finalmente.

Next Post

Euroleague Power Ranking al via della nuova stagione

Questa sera, ore 1930 italiane, al Sinan Erdem Dome prende il via ufficialmente la stagione di Turkish Airlines Euroleague con la sfida tra Efes e Zenit. Non c’è stagione senza Power Ranking ed allora ecco il nostro ultimo aggiornamento, dopo un’estate in cui ci siamo basati sul mercato e sui […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: