5 Sfumature di Eurolega | Due leggende come Milos e il Chacho si giocano un titolo in Italia: è tutto vero

Milano vs Bologna, Olimpia contro Virtus, biancorossi contro bianconeri.

La finale che tutti volevano, la finale che tutti sognavano, un evento in grado di risollevare, almeno parzialmente, un movimento che ogni maledetto giorno sembra fare di tutto per scavarsi una fossa sempre più profonda.

Godiamocela dal primo all’ultimo possesso, vinca il migliore, ma che non venga cavalcata dalle istituzioni cestistiche italiane come crescita di un movimento, perchè questa è solo l’espressione di due club con proprietà solide che stanno lavorando bene. E non si dica che per stare al passo servono solo soldi, perché prima di tutto ci vuole competenza, idee ed immaginazione. Tutte cose ampiamente mancate.

Le nostre 5 sfumature quotidiane, a poche ore dall’evento più importante per la pallacanestro italiana da anni.

  • Milos e il Chacho, due fenomeni, due talenti pazzeschi, due leggende di Eurolega. Ma è proprio vero che si giocheranno un titolo italiano? Sì, lo è, grazie ad Armani e Zanetti. Sono la poesia del basket, sono semplicemente il tutto del gioco. Delaney sarà d’accordo?
  • Giorgio Armani e Massimo Zanetti, appunto. Una sola parola, grazie! Per aver riportato Milano e Bologna in alto, per avere ambizioni altissime, per non arrendersi alla mediocrità della gestione cestistica italiana.
  • Ettore e Sasha. Il primo leggenda virtussina, che ama Bologna ed è amato da Bologna, l’altro uno dei più grandi campioni del basket europeo, amatissimo a Milano e che ama Milano, scelta come “sua” città.
  • Milano e Bologna, semplicemente la storia del basket, non certo solo italiano. La città più vincente contro l’ultima vincente nell’Europa che conta. L’una ha bisogno dell’altra, come Duke ha bisogno di North Carolina, come i Celtics hanno bisogno dei Lakers, come Coppi aveva bisogno di Bartali. Datevele di santa ragione ed alla fine onore a chi perderà ed argenteria per chi vincerà.
  • Appunto, c’è una partita e c’è anche una favorita. Milano è più forte, Bologna potrebbe avere qualcosa in più come motivazioni. Se vinceranno i meneghini sarà il titolo della forza e della consapevolezza, se lo faranno i felsinei sarà quello della grandissima impresa e della sfida totale.
Next Post

L'Olimpia Milano si aggiudica l'Eurosport Supercoppa nel segno di Gigi Datome

Si sapeva che non sarebbe stata una passeggiata, perché le finali sono sempre partite nelle quali tutto può succedere. Dopo aver giocato un buonissimo primo tempo, chiuso in vantaggio di 12 lunghezze (45-33), nei restanti 20′ l’Olimpia Milano ha sofferto un po’, ma nei momenti salienti del match è riuscita […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: