Eurosport Supercoppa 2020: Virtus Bologna e Sassari si contendono la finale

Matteo Carniglia

La seconda semifinale vedrà affrontarsi Sassari e la Virtus Bologna

Il sorteggio di martedì ha stabilito che la seconda semifinale della Supercoppa 2020, targata Eurosport, vedrà affrontarsi i padroni di casa della Virtus Segafredo Bologna e il Banco di Sardegna Sassari.

La palla a due sarà venerdì alle ore 20.45 presso la Segafredo Arena.

IL CAMMINO: le due squadre sono giunte alla fase finale aggiudicandosi rispettivamente il gruppo B e il gruppo D. La Virtus Bologna ha collezionato cinque vittorie e una sola sconfitta (nel derby contro la Fortitudo) mentre le battute d’arresto per i sardi, nella “bolla” di Olbia, sono state due.

CLASSIFICA: Bologna e Sassari, sebbene presentino cambiamenti a livello di roster, sono le due formazioni che, al momento della sospensione per il Covid 19, si trovavano al vertice della classifica. L’unico confronto, nel passato campionato, vide prevalere gli isolani, alla quattordicesima giornata, per 91-77.

DINAMO: il Banco di Sardegna è stato spesso protagonista in Supercoppa nelle ultime stagioni aggiudicandosela nel 2014 e nel 2019. La prima affermazione fu, tra le mura amiche, in finale contro Milano per 96-88. Proprio un ex Olimpia, Curtis Jerrells, è stato Mvp e trascinatore della Dinamo nella finale contro la Reyer Venezia dello scorso anno.

VIRTUS BOLOGNA: i bolognesi si sono aggiudicati la prima storica edizione della Supercoppa, sponsorizzati Buckler, nel 1995 superando nella gara di finale secca la Benetton Treviso. Da quel momento i virtussini hanno disputato l’atto conclusivo per ben altre sette volte, perdendo sempre. Curioso come Abbio sia l’unico giocatore proclamato Mvp della competizione nonostante la sconfitta in finale del 1998 nel derby contro la Teamsystem Bologna.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI: durante il sorteggio per gli accoppiamenti delle semifinali erano presenti, per la Virtus Bologna, l’amministratore delegato Luca Baraldi mentre per la Dinamo Sassari il presidente Sardara. Entrambi hanno elogiato la nuova formula. Sardara non ha voluto problemi ad indicare in Milano e Virtus le due grandi favorite. Più cauto Baraldi che ha voluto sottolineare come ci sia grande rispetto ma nessun timore per gli avversari.

Next Post

Sloukas è quello vero, l'Olympiacos reagisce e per il Bayern non c'è scampo

La scadente prova in semifinale contro l’Asvel aveva lasciato parecchi dubbi ma anche un certo senso di incredulità: non poteva essere quello visto l’Olympiacos vero. Quel Bartzokas che dichiarava «Non mi aspettavo nulla di diverso» non ci convinceva per nulla. Ed ecco che, sulle spalle di un sontuoso Kostas Sloukas, […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: