Il timeout di Jasikevicius, la poesia in panchina. Il nuovo Obradovic è qui

C’è pochissimo da dire, bisogna solo goderselo.

La perfezione nelle indicazioni, il dettaglio, anche minimo, totalmente sotto controllo.

Il campo che dimostra come Coach Sarunas avesse perfettamente previsto tutto.

Mi vengono in mente le parole di Nik Melli su Obradovic: «Se nei primi due minuti facciamo quello che ci ha detto lui, andiamo a accentro facilmente 4 volte su 5».

Next Post

5 pillole dalla bolla: a Orlando si entra nel vivo

Le semifinali di conference sono un'altra storia. Equilibrio quasi dappertutto e spettacolo assicurato.

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: