NBA: gli arbitri si uniscono ai giocatori

enricolongo16

Gli arbitri NBA presenti a Orlando dimostrano vicinanza ai giocatori e ai temi per cui si è deciso di non scendere in campo.

Sono ore calde quelle americane. Nell’attesa di scoprire come si svilupperanno le proteste e di capire se ci sarà ancora pallacanestro NBA giocata o meno, anche gli arbitri fanno sentire la loro voce, appoggiando la scelta dei giocatori delle squadre che si sono rifiutati di scendere sul parquet.

Tutti gli arbitri NBA stanno marciando all’interno della bolla, vestendo t-shirt nere con alcune scritte bianche, con frasi contro ogni forma di razzismo.

Sembra abbastanza chiara la posizione che domina in questo momento a Orlando.

Difficile però prevedere quali possano essere gli sviluppi.

Next Post

Ovvia conferma, l'Olimpia non troverà l'Efes al torneo di Kaunas

Ve lo avevamo anticipato qualche settimana fa semplicemente sulle base delle anomalie presenti nella programmazione della preseason dell’Efes. I turchi erano infatti iscritti sia al WE’RE BACK PREASEASON TOUR (12-13 settembre, Kaunas), che alla GLORIA CUP (8-13 settembre, Antalya). Era ovviamente impossibile che la squadra di Ataman partecipasse a due […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: