Tanti auguri Kobe, l’omaggio di Eurodevotion

Oggi la leggenda dei Lakers avrebbe compiuto 42 anni

L’abituale appuntamento di Eurodevotion con la rubrica sulle “partite storiche” rende omaggio, in quello che sarebbe stato il giorno del suo quarantaduesimo compleanno, a Kobe Bryant.

Ho appreso della sua morte, quel maledetto 26 gennaio, proprio attraverso la chat dei miei colleghi di Eurodevotion grazie a due stringati messaggi di Antonio Mariani e Alessandro Maggi.

La reazione è stata quella della maggior parte delle persone, una disperata ricerca che fosse realmente tutto vero e non una sgradevole fake news.

Io penso che tutti quanti, soprattutto gli appassionati, si ricordino perfettamente di come hanno appreso la notizia, reazione normale quando manca improvvisamente una leggenda, una persona che ha fatto epoca.

Mi è capitato poche altre volte, quando morirono ad esempio Senna e Lady Diana.

Abbiamo deciso di omaggiare il campione attraverso la condivisione di due sue partite memorabili, quella degli 81 punti contro Toronto e quella di addio con i Jazz, oltre al suo impressionante terzo quarto di gara5 di finale del 2010 contro i Boston Celtics.

Tanti auguri Black Mamba.

Fonte Immagine: articolo Daniele Fantini – Eurosport.it
La gara in cui Bryant segnò 81 punti contro i Toronto Raptors
L’ultima gara della carriera di Kobe Bryant
Il leggendario terzo quarto in finale contro i Celtics – “Da solo sull’isola” – Cit.Tranquillo-Buffa
Next Post

Andrey Vatutin, Cska: La pandemìa ha cambiato tanto. Mike James è nel posto giusto

Andrey Vatutin è senza alcun dubbio uno dei più grandi manager della storia di Turkish Airlines Euroleague. La sua carriera è iniziata alla Tass, sezione sportiva, nel 1995, dopo la laurea in giornalismo all’università statale di Mosca. Dal 1997 al 2000 è stato a capo della comunicazione per la Federazione […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: