Raffica della sera: Barça, Maccabi ed una curiosità sull’Olympiacos

LEANDRO BOLMARO, notevolissimo talento argentino in forza al Barça, ha rinnovato sino al 2023 con il club catalano. Ora resta da capire soltanto cosa accadrà al draft NBA. Intanto indosserà il “9”, quello di Ricky Rubio…

QUINCY ACY è una situazione da tener sotto controllo al Maccabi. Il contratto è scaduto e sono in corso le trattative per il rinnovo. C’è grande volontà di rimanere insieme ma c’è anche una discreta differenza tra la proposta del club e quanto vorrebbe il giocatore, anche in termini di durata contrattuale. Che Scottie Wilbekin ed Othello Hunter spingessero per riavere con loro “Big Q” era noto, ma da ieri si è aggiunto il pubblico “endorsement” di Hunter, con un tweet che parla chiaro : «Il mio “bro” Quincy Acy merita un pluriennale. facciamo in modo che accada, Maccabi». Interessante ed abbastanza poco comune, la palla pass al club. Molti tifosi gialloblu hanno appoggiato Othello, mentre altri ne hanno criticate le modalità, sostenendo che non è corretto dichiarare queste cose pubblicamente.

Sempre a Tel Aviv è arrivato il rinnovo biennale del “capitano”. JOHN DIBARTOLOMEO continuerà ad esercitare la sua indiscussa leadership in gialloblu.

Ed eccoci alla curiosità, non da poco, visti i numeri.

IL MONDO DELL’OLYMPIACOS… La scorsa estate il club del Pireo si privò di ben 9 giocatori: Mantzaris, Strelnieks, Toliopoulos, Bogris, Agravanis, Williams-Goss, Toupane, LeDay e Weber.

Ne seguì l’arrivo di ben 12 atleti, compresi gli innesti a stagione in corso: Baldwin, Punter, Koniaris, Paul, Kuzminskas, Rubit, Happ, McKissic, Cherry, Ellis, Buycks e Rochestie.

Di questi 12 solo 3 (Ellis, McKissic, Koniaris) saranno nel roster della nuova stagione, mentre 6 sono i nuovi innesti di questo mercato: Sloukas, Martin, Jean Charles, Larentzakis, Harrison e Jenkins.

In totale ben 30 movimenti nell’arco di due estati ed una sola stagione, peraltro non conclusa. Se non sono porte girevoli queste…

Scommettiamo che la prima sfida di Bartzokas si chiama continuità, peraltro la grande forza dell’Oly indimenticabile della prima metà dell’ultimo decennio?

Next Post

10 domande sull'Eurolega che sarà

Estate, un’estate assi diversa, con il peso di un periodo terribile sulle spalle di tutti. Per chi ama il pallone che rimbalza sul legno duro, come per chi segue con passione qualsiasi altro sport, il carico ulteriore del gioco che manca, ormai da troppo. In teoria, però, dovremmo essere a […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: