La raffica del lunedì è tutta sul Panathinaikos e Pierre Jackson

PIERRE JACKSON, 29enne pointguard di 180cm, ha firmato un contratto annuale con il Panathinaikos.

I “greens” hanno atteso sino all’ultimo la possibilità di firmare NICOLAS LAPROVITTOLA, ma la conferma dell’argentino a Madrid ha complicato i piani ad Oaka e si è virato sul prodotto della Desert Pines High School.

Se esiste il concetto di giramondo, beh questo è applicabile con una certa facilità al nativo di Las Vegas.

Ben 10 cambi di squadra dal 2013, anno in cui inizia la sua carriera professionistica. Prima, dopo ottimi risultati al liceo, erano arrivati quelli altrettanto soddisfacenti a livello di Junior College con Southern Idaho, prima di approdare a Baylor. Coi Bears giunse il trionfo nel NIT contro Iowa, dopodiché fu scelto al 42 dai Sixers, prontamente girato ai Pelicans.

Il contratto firmato con l’Asvel non lo vide mai in campo ed a settembre fu D-League, quarta scelta di Idaho (Stampede). Anche l’accordo con il Fenerbahçe del febbraio 2014 non portò grandi soddisfazioni, se è vero che arrivò la separazione ad aprile.

Di ritorno ai Sixers nel giugno 2014, ecco il brutto infortunio (tendine d’Achille) in Summer League ed il conseguente taglio ad ottobre.

Nel 2016 è ancora Idaho e poi Summer legale con Portland. Niente NBA e allora c’è la firma di una mensile col Cedevita, prima dell’approdo ai Texas Legends a novembre.

Finalmente il 27 dicembre 2016 è il giorno del debutto in NBA coi Mavs, che lo rinnovano a gennaio con un decadale: niente da fare, altro taglio.

A luglio 2017 si inchiostra un annuale col Maccabi. Stagione positiva e la perla del premio di MVP del primo turno di Eurolega dopo i 27+9+7 in faccia al Bamberg.

Il luglio 2018 porta l’atleta in Cina, a Pechino coi Flying Dragons: 67 sono quelli che segna contro i Shenzen Leopards in una sconfitta 136-137. saranno la sua prossima squadra, a luglio 2019.

L’ultimo movimento è datato 17 gennaio 2020 e vuol dire South Bay Lakers, prima dell’accordo nel weekend con il Pana.

“Backcourt” intrigante quello dei verdi di Oaka: Jackson, con Marcus Foster e Nemanja Nedovic, in attesa di capire che ne sarà di Jimmer Fredette. Ottimo lavoro, sinora, quello del duo Diamantidis-Alvertis.

Next Post

Laprovittola chiude il mercato con dichiarazioni di circostanza

NICOLAS LA PROVITTOLA resta un giocatore del Real Madrid. Dopo la serrata corte del Panathinaikos è arrivata la conferma in “blanco” ed ogni manovra di mercato è diventata automaticamente inutile. Dichiarazioni abbastanza di circostanza quelle del giocatore, rilasciate a 3xe Radio, che a lungo ha avuto dubbi sul suo futuro […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: