I grandi Coach scelgono il campione 2020? No…

Divertentissima produzione di Euroleague Basketball che ha coinvolto Ergin Ataman, Dimitris Itoudis, Ioannis Sfairopoulos, Pablo Laso, Sarunas Jasikevicius ed Ettore Messina.

Una delle classiche “call” di gruppo in cui discutere a chi assegnare il titolo 2020.

Rivendicazioni reciproche di vari successi, cui partecipa anche il cane di Itoudis, finché non si capisce che è meglio… pensare alla nuova stagione.

Il sipario? Tutto da vedere…

Ataman, ovviamente, da dominatore della stagione, la fa semplice: «Chi è in testa, vince…».

«Ricordati la nostra W ad Istanbul» ribatte Itoudis, «possiamo essere noi i campioni».

«Sì ma poi a Mosca…» la secca risposta di Ergin che, magicamente, Itoudis non riesce a sentire.

«Signor Campione, il Maccabi te ne ha dati 10 a Tel Aviv» interviene Sfai svolto al connazionale.

«Sì, ma ricordo anche il Real vincere proprio a Tel Aviv» ricorda Laso.

«Saras, ci sei? Non hai detto nulla…» si chiede Messina.

«Sono troppo preso dal trasloco, andate pure avanti» risponde il neo blaugrana.

Ataman vuole andare a mangiare, la confusione prende il sopravvento.

«Ok ragazzi, pensiamo alla prossima stagione e vediamo chi vince» la chiosa di Itoudis.

Il meeting è concluso, anzi no… arriva il più grande. Non era parte di questa conversazione, ma è solo questione di una stagione, poi tutti torneranno a fare i conti con lui.

Next Post

Recap di mercato: chi è già pronto?

18 squadre, 18 situazioni differenti, 18 modi di affrontare l’ultimo periodo di mercato, alla vigilia dei “training camp” la cui apertura è attesa per i primi giorni di agosto. CSKA MOSCOW Squadra fatta al 99%. Forse una guardia, se mai si discutesse ancora su Strelnieks. Dolorosa l’ultima rinuncia ad Howard […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: