Campazzo, Sloukas e… Larkin: intrigo di mercato o semplice nulla di fatto?

La faccenda ha iniziato a farci riflettere da una decina di giorni e, manco a dirlo, è accaduto subito dopo la decisione di Obradovic.

Kostas Sloukas era stato chiaro: «Ho contratto col Fenerbahçe, ma il mio futuro dipende tutto da quello di Zeljko». Ecco, appunto, ormai sono diversi giorni che il Coach serbo ha lasciato Istanbul, ma nulla di ufficiale è arrivato riguardo il play greco. Che l’Olympiacos abbia fatto un offerta triennale importante lo sanno anche i muri, che un accordo di massima ci possa essere è altrettanto certo, ma quella firma non arriva…

Vuoi mettere che la situazione di Campazzo a Madrid possa essere messa in qualche modo in relazione col futuro di Sloukas? Il fenomeno argentino è sul taccuino di diverse squadre NBA ed a Madrid vi è una certa preoccupazione. Perdere Facu vorrebbe dire dover andare pesantemente sul mercato, ma a questo punto della stagione non vi sono profili liberi di livello altissimo, quindi ci si dovrebbe probabilmente rivolgere agli USA, con tutti i dubbi legati alla tempistica della stagione NBA ed ai riflessi sul mercato.

E Shane Larkin? Sono ormai tante settimane che si parla di accordo trovato per un rinnovo milionario con l’Efes, il giocatore ha riconfermato alcune situazioni personali sul Bosforo, ma anche in questo caso l’ufficialità non arriva. Perché? Qualche “rumor”, anche suggestivo, ha parlato di un giocatore in attesa di eventuali sviluppi dalla capitale spagnola. Con lui e con Wilbekin il Real ci aveva già provato, ma… “nada”.

Roba interessante, da intrigo internazionale che coinvolge Fenerbahçe, Efes, Real Madrid, Olympiacos, 3 squadre NBA e… Baskonia. Sì, i campioni di Spagna, vedremo il perché.

Innanzitutto ci fa molto piacere ringraziare Juan Pedro Belmonte, boss di http://www.somosbasket.com , che ci ha aiutato a capire meglio quanto sta accadendo.

Partendo da Campazzo, secondo ambienti vicini al giocatore sono San Antonio, Dallas e Denver i tre club che hanno fatto un’offerta. Ad oggi però l’argentino vuole capire come si svilupperà la stagione di Liga prima di prendere una decisione e l’ipotesi più probabile è quella di una permanenza al Real.

Il quale Real, nel caso perdesse Facundo, avrebbe già indicato in Kostas Sloukas l’obiettivo numero uno. Ecco perché ritarderebbe la firma del giocatore sul contratto pronto al Pireo.

Shane Larkin, va detto chiaramente, è solo una suggestiva ipotesi ad oggi, sebbene avanzata da qualche firma importante. Vero che l’accordo con l’Efes non è ancora uffcializzato, ma altrettanto vero che economicamente si tratterebbe di un’operazione oggi troppo onerosa, anche per un Real Madrid, che che già deve sborsare 1,5 milioni al Valencia per il buyout di Abalde. Perché quindi parlare di Baskonia coinvolto? Perché per le regole spagnole i baschi conservano i diritti sul giocatore, maturati quando lasciò Vitoria per la NBA. Se al ritorno in Liga un club differente si fa avanti, se vuole il giocatore deve dialogare con chi ne detiene quei diritti.

Situazione molto intricata, decisamente, anche se oggi la soluzione più probabile è quella del… nulla di fatto, almeno per Campazzo e Larkin, che rivedremo a Madrid ed Istanbul. Sloukas? Qua la faccenda è più complicata perché il Fenerbahçe è sceso in battaglia e pare disposto a vender cara la pelle su tutti fronti. Non escludiamo nulla e stiamo alla finestra.

Next Post

"Goudeblock" cancella un finale di gara spaziale di Shields

Milano vince gara5 grazie ad una giocata difensiva di Goudelock

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: