Il mercato delle 18 squadre di Eurolega: la nostra analisi (pt 2)

KHIMKI

Il triennale con ALEXEY SHVED è colpo notevole: la squadra è e sarà quella del “talentissimo” russo, ora chiamato a vincere. DEVIN BOOKER è cosa fatta, mancano solo le ufficialità. Con ANTHONY GILL in certa uscita, ci si deve muovere su THOMAS ROBINSON e JEREMY EVANS.

SERGEY MONIA e EGOR VYALTSEV hanno firmato per un altro anno.

L’esigenza assoluta è di completare il reparto sotto con un altro centro e di aggiungere profondità alla rotazione delle guardie.

DERRICK WILLIAMS ha ricevuto dal club una sontuosa offerta. L’arrivo dell’ex Bayern e Fenerbahçe farebbe fare un salto di qualità notevole alla squadra, che diventerebbe una forza da Playoff.

CSKA

Mercato capolavoro che ne fa la squadra da battere, con pochissimi dubbi a riguardo.

Perso KYLE HINES, si firma NIKOLA MILUTINOV, in un’operazione che ha molto senso guardando al presente come al futuro. L’unico modo di coprire una perdita importante era portarsi a casa un profilo ancora maggiore: detto, fatto. Rinnovati DANIEL HACKETT, JOEL BOLOMBOY e MIKE JAMES, confermato DARRUN HILLIARD, tutti determinanti, si è ad un passo da di TOKO SHENGELIA, altra mossa fenomenale. Se poi si concretizzasse anche la voce che riguarda LUCA VILDOZA (per noi più facile si faccia la prossima estate), saremmo a “prove da Dream Team”.

Separazioni abbastanza indolori da RON BAKER, KOSTAS KOUFOS e MICHAIL KULAGIN, mentre dopo 14 anni lascia Mosca una leggenda come ANDREY VOTONTSEVICH. Sale di importanza, nell’ottica dei russi necessari in VTB, il rinnovo di ALEXANDER KHOMENKO.

l ritorno dal lungo stop di WILL CLYBURN è poi, probabilmente, il vero colpo dell’estate. Si discute un poco su JANIS STRELNIEKS, che ha comunque contratto, mentre i vari HOWARD SANT-ROOS, NIKITA KURBANOV, JOHANNES VOIGTMANN e SEMEN ANTONOV sono certezze assolute. Roster fenomenale, lo confermiamo.

BASKONIA

L’arrivo di ROKAS GIEDRAITIS è il primo colpo del nuovo Baskonia, quello che dovrà fare a meno di TOKO SHENGELIA subito e, probabilmente la prossima estate, dell’eroe della fase finale ACB LUCA VILDOZA. ALEC PETERS è trattativa avanzatissima, dove l’accordo pare già esserci.

La conferma di DUSKO IVANOVIC dà continuità su una panchina che soffre da sempre la sindrome del mese di novembre, quando spesso salta.

ILIMANE DIOP ha offerta di rinnovo. Da prestiti sono rientrati ARTURS KURUCS (VEF Riga) e TADAS SEDERSKIS (Neptunas). La separazione da SEMAJ CHRISTON è ufficiale, mentre SHAVON SHIELDS è virtualmente un giocatore dell’Olimpia. ACHILLE POLONARA resterà, giustamente, almeno un altro anno, dopo le meraviglie nella corsa al titolo spagnolo.

MATT JANNING, JAYSON GRANGER e PATRICIO GARINO sono tre rinnovi da discutere al più presto, così come quello, però meno importante, di SERGI GARCIA. In sostanza c’è moltissimo lavoro da fare.

OLYMPIACOS

Rinnovatissime le ambizioni al Pireo, dopo che le questioni patrimoniali di famiglia sono state sistemate.

GEORGIOS PRINTEZIS guiderà il frontcourt dei “reds” ancora per un anno, mentre non ci sono ancora novità sul secondo “dio greco”, ovvero VASSILIS SPANOULIS. Per ora i nuovi arrivi ufficiali sono HASSAN MARTIN, centro dal Buducnost e LIVIO JEAN CHARLES, ala dall’Asvel che sostituisce AUGUSTINE RUBIT, liberato.

NIKOLA MILUTINOV è perdita tanto grave quanto scontata, mentre SASHA VEZENKOV, ritenuto fondamentale da Bartzokas, è vicino al rinnovo.

ETHAN HAPP, WADE BALDWIN, BRANDON PAUL e DWIGHT BUYCKS sono stati rilasciati.

CHARLES JENKINS pare cosa fatta, mentre su ANTHONY GILL vi sono voci di ogni tipo, come abbiamo già sottolineato ieri.

Ma la chiave di tutto si chiama KOSTAS SLOUKAS. Il ricco triennale proposto al play del Fener è realtà, la scelta finale del giocatore è ancora in bilico, anche se tutto lascerebbe pensare ad un ritorno al Pireo. Dopo l’arrivo di Kokoskov, cambierà qualcosa?

PANATHINAIKOS

Nelle mille discussioni delle ultime settimane sul futuro in Eurolega, si è capito poco di come voglia e poss a affrontare la stagione il club di Oaka.

Unica certezza è GEORGIOS VOVORAS, assistente di Rick Pitino promosso a head coach.

Lunghissima la lista dei giocatori senza contratto, a partire da NICK CALATHES, che ha lasciato Atene diretto a Barcellona. Altri 7 nomi con accordo scaduto di cui si sa poco o nulla, al momento: TYRESE RICE, IAN VOUGIOUKAS, WESLEY JOHNSON, IOANNIS ATHINIAOU, JACOB WILEY, NIKOS PAPPAS ed ANDY RAUTINS.

A questa lista vanno aggiunti i nomi di JIMMER FREDETTE, che potrebbe restare, IOANNIS PAPAPETROU, pronto a diventare la nuova bandiera del club, DESHAUN THOMAS, praticamente out, KOSTAS MITOGLOU e BEN BENTIL, tutti sotto contratto ma passibili di proposte di riduzione salariale.

E’ presto e si capisce poco, serve pazientare per capire che Pana vedremo, tanto che ogni giorno vengono fatti nomi di ogni tipo e ruolo, senza che al momento ci sia una mossa ufficiale.

ZENIT

Xavi Pascual è a San Pietroburgo già da una settimana per preparare il lavoro del nuovo Zenit, forte della partnership con Gazprom che è garanzia finanziaria notevole.

ANDREW ALBICY e GUSTAVO AYON, colonne portanti della squadra di quest’anno, sembrano in uscita. ANTE TOMIC, dopo l’addio al Barça potrebbe essere una logica soluzione per Coach Pascual. Il nome di ARTURAS GUDAITIS è circolato molto, ma al momento non vi sono certezze.

KEVIN PANGOS, intanto, ha trovato l’accordo col club e sarà la fonte del gioco russo.

Certe le uscite di ALEX RENFROE e COLTON IVERSON.

MACCABI

I grandi obiettivi erano 3: ANTE ZIZIC, TJ LEAF e KOSTAS PAPANIKOLAOU. Il primo pare certo a Madrid, il secondo è sempre sulla prima riga del taccuino israeliano, mentre il greco resterà colonna del nuovo Olympiacos di Bartzokas.

Ed allora ecco che NIKOLA KALINIC diventa il candidato principale per il ruolo di 3-4: le parti sono abbastanza vicine.

Rinnovati OTHELLO HUNTER (2 anni), SCOTTIE WILBEKIN (3) e Coach IOANNIS SFAIROPOULOS (2+1), sono arrivate le separazioni ufficiali da NATE WOLTERS, TARIK BLACK, AARON JACKSON e JALEN REYNOLDS.

I free agent con cui si tratta sono QUINCY ACY, molto vicino al rinnovo, JAKE COHEN, ANGELO CALOIARO e JOHN DIBARTOLOMEO.

Nella ricerca di una pointguard per allungare le rotazioni i nomi di KEBVIN PANGOS e LORENZO BROWN circolano con una certa insistenza.

ASVEL

Rivoluzione e conferme importanti a casa di Tony Parker. A partire dalla panchina, dove siederà TJ PARKER, fratello dell’ex Spurs. La separazione da ZVEZDAN MITROVIC è stata terribile, per forma e sostanza.

Tanti nuovi arrivi. NORRIS COLE, biennale da Monaco, PAUL LACOMBE, quadriennale sempre dal Principato, ALLERIK FREEMAN, scommessa annuale proveniente dalla Cina (Shenzhen), MOUSTAPHA FALL, altro contratto annuale dal Turk Telekom ed infine l’ottimo KEVARRIUS HAYES, che ha formato per un anno dopo l’esperienza canturina.

4 i rinnovi. GUERSCHON YABUSELE (1 anno), ISMAEL BAKO (2), DAVID LIGHTY (4) ed il giovane, promettentissimo MATTHEW STRAZEL che ha inchiostrato un quinquennale.

CHARLES GALLIOU si è accasato a Digione, LIVIO JEAN CHARLES all’Olympiacos.

JORDAN TAYLOR, il ricercatissimo TONYE JEKIRI, ADREIAN PAYNE e DAVION BERRY sono attualmente liberi.

REAL MADRID

Ne abbiamo parlato tantissimo in questi giorni, dopo la rovinosa caduta in campionato.

Il REAL potrebbe cambiare molto, soprattutto se FACUNDO CAMPAZZO dovesse andarsene in direzione NBA.

Se ANTE ZIZIC pare la prima, grandissima addizione nel ruolo di centro, dove verrà rilasciato JORDAN MICKEY, i nomi di FABIEN CAUSEUR e JEFFERY TAYLOR sono finiti nel tritacarne delle possibili uscite, nonostante solidi e lunghi contratti.

CARLOS ALOCEN, talento cristallino, rientra dal prestito a Zaragoza, mentre KLEMEN PREPELIC è stati rilasciato d ha firmato per Valencia.

Nelle ultime ore è tornato caldo il nome di ALBERTO ABALDE, ma c’è quel diritto da pagare ai “taronja” di oltre un milione che, in questo momento, fa riflettere anche un Real.

NANDO DE COLO? Finché non lo vedremo con un altra maglia noi continuiamo a pensarlo come possibile “blancos” (anche qui per le regole spagnole andrebbero dei soldi a Valencia), ma si tratta di un’opinione personale, peraltro supportata da diverse ricerche a livello di fonti.

Urge però ripeterlo, dipende tutto da FACUNDO CAMPAZZO, la chiave del mercato madridista. A breve ne sapremo di più.

Next Post

Arturas Gudaitis? Niente Barcellona, accordo con lo Zenit in arrivo

Il tweet di pochi minuti fa di Emiliano Carchia, una delle fonti più attendibili d’Europa, è molto chiaro. L’avventura di Arturas Gudaitis all’Olimpia Milano terminerà a breve. C’è l’accordo con lo Zenit San Pietroburgo di Xavi Pascual. Arturas Gudaitis is expected to leave Olimpia Milano (sooner or later) to join […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: