Il dilemma Sloukas: quale futuro?

Nell’attesa di sapere, finalmente, quale sarà la decisione finale di Zeljko Obradovic, nella giornata di oggi si sono susseguite diverse voci, rimbalzate tra la Grecia e la Turchia, sul futuro di Kostas Sloukas.

C’è chi sostiene che il Fenerbahçe non avrebbe intenzione di proporre alcun taglio al ricco contratto del play greco e, di conseguenza, se un altro club volesse aggiudicarsene le prestazioni dovrebbe parlare di un certo “buyout” col club di Istanbul.

Altre fonti confermano il giocatore sempre più vicino all’Olympiacos, in netta contrapposizione con quanto detto sopra.

Francamente è assai complicato esprimersi a riguardo e la situazione migliore è quella dell’attesa. Appena sapremo di Obradovic saremo in grado di capire meglio.

Nel frattempo si può solo esprimere una semplice opinione, a rischio di brutta figura…

Se Coach Zeljko dovesse sposare il progetto di rilancio del Fenerbahçe è presumibile che i due giocatori su cui costruire il futuro, per quanto reso complicato dalla riduzione di budget, siano il play, ovvero Sloukas, ed il centro, Vesely.

Questo perché l’asse play-pivot è di importanza fondamentale per ogni squadra, perché i due profili appartengono all’élite dei due, tre migliori in Eurolega nel ruolo ed infine per una valutazione anche strettamente anagrafica. Sloukas e Vesely sono del 1990, mentre Gigi Datome e Nando De Colo sono del 1987: una ricostruzione sarebbe ovviamente più logica con due trentenni, piuttosto che con due trentatreenni. Senza assolutamente coinvolgere il valore tecnico dei quattro giocatori, tutti atleti eccellenti, dotati di grande talento ed in possesso di un QI cestistico di primissima fascia.

Ed allora in virtù di quella riduzione di budget certa, tagliare due stipendi pesanti sarebbe necessario e la scelta potrebbe, per le ragioni esposte, ricadere su Datome e De Colo.

Se invece dovesse registrarsi l’addio definitivo del Coach più importante d’Europa, gli scenari che si aprirebbero sarebbero molteplici ed oggi sarebbe assai complicata qualunque analisi preventiva.

Next Post

Obradovic lascia il Fenerbahçe

Ufficiale: Zeljko Obradovic lascia il Fenerbahçe dopo 6 anni. L’allenatore più vincente della storia resterà fermo almeno un anno. Domattina ulteriori particolari.

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: