L’Olimpia attacca: come rispondono le grandi tra continuità e rinnovamento mirato?

Milano sta preparando l’assalto con un mercato sino a qui sontuoso e ben lontano dall’essere finito: come rispondono le abituali grandi di Turkish Airlines Euroleague?

Vediamole nel dettaglio, tralasciando il Fenerbahçe, vista la situazione al momento indefinibile e riguardo la quale non ci teniamo ad iscriverci al partito dell’invenzione delle notizie, in mancanza di certezze.

 

  • EFES

I dominatori della stagione 19/20, quelli che possono sportivamente maledire più di chiunque altro la sospensione definitiva della stagione, hanno una situazione molto delineata. Molto, se non tutto, si gioca sulla permanenza di Larkin e Micic. Il resto ad oggi, è pura conseguenza. Anche finanziaria.

GIOCATORI PRINCIPALI SOTTO CONTRATTO

Vasilije Micic, Dogus Balbay, Kruno Simon e Bryant Dunston.

GIOCATORI IN SCADENZA (*con opzione)

Shane Larkin*, Chris Singleton*, Rodrigue Beaubois, James Anderson, Tibor Pleiss, Sertac Sanli, Adrien Moerman ed Alec Peters.

SITUAZIONE

Larkin va rinnovato e la situazione pare volgere al positivo. Micic ha grosse chances NBA ed allora l’esigenza di una guardia diventerebbe totale.

Anderson e Peters non paiono i primi coi quali si vuole rinnovare, mentre con Pleiss bisogna parare il colpo delle tante offerte europee. Singleton piace a tanti ma vorrebbe rimanere, così come Moerman. Beaubois vicino al rinnovo.

Ogni mossa su questi giocatori determinerà quelle future, con un quadro ben determinato: il 30% annunciato come  riduzione di budget  farà la differenza sia in tema di eventuali rinnovi che dei possibili sostituti.

 

  • REAL MADRID

Tutto nel segno della continuità e dei pochi cambiamenti, per tradizione assai mirati. Campazzo, Tavares e Deck sono nomi in ottica NBA,  la situazione pare più tranquilla per gli ultimi due mentre un  tweet di intesa tra giornalisti spagnoli decisamente informati fa pensare ad un addio del fenomenale playmaker argentino.

GIOCATORI PRINCIPALI SOTTO CONTRATTO

Facundo Campazzo, Sergio Llull, Nicolas Laprovittola, Fabien Causeur, Jaycee Carroll (appena rinnovato), Rudy Fernandez, Jeffery Taylor, Gabriel Deck, Walter Tavares, Anthony Randolph, Felipe Reyes (appena rinnovato) e Jordan Mickey.

GIOCATORI IN SCADENZA

Trey Thompkins.

SITUAZIONE

Come accennato, ogni mossa dipenderà soprattutto da Campazzo, Tavares e Deck. I primi due hanno buyout importantissimo per la NBA, cosa che permetterebbe di poter investire pesantemente sui sostituti. Si lavora ad una reviosone della clausola di Deck, nel caso non lasciasse la “casa blanca” subito. In sostanza in quei ruoli si va sul mercato solo se i giocatori se ne vanno, altrimenti si sta così. Eccezion fatta per l’arrivo di Carlos Alocen, giovane play in prestito a Zaragoza, dato in rientro. La fiducia in Nicolas Laprovittola necessita di ulteriori conferme. Klemen Prepelic (in prestito a Badalona) non è più nei programmi. Il rinnovo di Trey Thompkins, che ha diverse offerte, dipenderà anche dalla fase finale di ACB, ovvero entro la fine di giugno. Le voci di un’offerta a Kostas Sloukas sono formalmente sparite negli ultimi giorni, con il play greco prima scelta dell’Olympiacos, tra certezze e smentite pressoché quotidiane.

 

  • CSKA 

Mercato di grande efficacia sinora, dopo il rinnovo di Mike James e l’arrivo di Nikola Milutinov. Mosca non sta a guardare, senza dimenticare che forse l’acquisto più importante sarà il rientro di Will Clyburn dopo il grave infortunio. La partenza “storica” di Hines è già stata abbondantemente coperta dalla suddetta firma di Milutinov, uno dei tre migliori centri della competizione insieme a Vesely e Tavares, nell’ordine che preferite.

GIOCATORI PRINCIPALI SOTTO CONTRATTO

Mike James, Janis Strelnieks, Daniel Hackett, Nikola Milutinov, Ivan Ukhov, Will Clyburn, Johannes Voigtmann, Joel Bolomboy, Howard Sant-Roos, Semen Antonov, Nikita Kurbanov, Darrun Hilliard ed Aleksandar Khomenko.

GIOCATORI IN SCADENZA (*con opzione)

Andrey Vorontsevich.

Tra le scadenze, già ufficiali le separazioni da Ron Baker, Kostas Koufos e Mikahil Kulagin.

SITUAZIONE

Si ragiona su Janis Strelnieks, che ha scadenza 2021 ma non convincerebbe per diversi problemi fisici.  La situazione di Vorontsevich è legata anche al numero di giocatori russi necessari per la VTB.

Certamente il club vuole un’altra guardia di alto profilo e non è da escludere che si vada su un lungo di valore. A noi risulta che sia stata fatta un’offerta a Derrick Williams non ritenuta sufficiente, al momento, dal giocatore. Che Shengelia sia in agenda non è un segreto.  Col georgiano schierabile anche da 5, il reparto sarebbe al completo. Si andasse invece su un centro puro, in 4 potrebbero verificarsi diverse soluzioni, da Clyburn a gente come Voigtmann e lo stesso Bolomboy. Tutte situazioni assai camaleontiche, come predilige Coach Itoudis.

 

 

  • BARCELLONA

La partenza assai discussa e polemica di Delaney, insieme all’ormai certa rinuncia a Pangos, determina la necessità di un play di alto livello. Il nome di Calathes è sulla bocca di tutti, ma prima bisogna risolvere il problema “ERTE”, ovvero quell’accordo sulla falsariga di una cassa integrazione.

GIOCATORI PRINCIPALI SOTTO CONTRATTO

Thomas Heurtel, Cory Higgins, Pau Ribas, Alex Abrines, Adam Hanga, Roland Smits, Nikola Mirotic, Victor Claver, Pierre Oriola, Brandon Davies, Leandro Bolmaro ed Artem Pustovyi.

GIOCATORI IN SCADENZA (*con opzione)

Kevin Pangos, Kyle Kuric ed Ante Tomic.

SITUAZIONE

E’ certa la riduzione del roster a 12-13 elementi, rispetto ai 15 della stagione 2019/20. Tomic verrà rinnovato, a meno di ribaltoni improbabili, mentre Pangos è in partenza e si cerca una soluzione per Pustovyi, tra rescissione e prestito accollandosi buona parte di un lucroso stipendio.

Per Leandro Bolmaro, giovane stella dichiaratosi al Draft, è tutto chiaro: dovesse varcare l’oceano, vi sarebbe un corposo buyout da ca 900K, dovesse rimanere sarebbe parte integrante delle rotazioni. La fiducia di Pesic c’è.

Si vuole rinnovare Kyle Kuric, ma la concorrenza è alta e la trattativa potrebbe non essere così semplice, visto l’interesse che riscuote in Eurolega il letale tiratore.

Calathes è la chiave di tutto. Arrivato lui, il mercato sarebbe concluso virtualmente ed alla squadra si unirebbero i migliori prospetto della “cantera”.

 

  • MACCABI

Nonostante mille dichiarazioni a confermare uno stallo sul mercato, il Maccabi sta lavorando non poco per rafforzare ulteriormente una squadra che stava già avvicinandosi al top della competizione quest’anno. Sia in entrata che in uscita, con grande attenzione al bilancio.

 

GIOCATORI PRINCIPALI SOTTO CONTRATTO

Scottie Wilbekin, Elijah Bryant, Tyler Dorsey, Omri Casspi, Sandy Cohen III, Yovel Zoosman, Deni Avdija ed Othello Hunter.

GIOCATORI IN SCADENZA (*con opzione)

John Dibartolomeo, Quincy Acy, Jake Cohen, Angelo Caloiaro, Aaron Jackson ed Amar’e Stoudemire.

Già rilasciati Nate Wolters, Tarik Black e Jalen Reynolds: il primo aveva contratto sino al 2021, il secondo solo un’opzione di rinnovo, mentre era in scadenza l’ex reggiano.

SITUAZIONE

Deni Avdija è praticamente un giocatore NBA, mentre Yvel Zoosma, dichiaratosi per il Draft, viaggia nelle previsioni tra un grado secondo giro ed il possibile “Undrafted”. Difficile che si rinnovi Caloiaro, tutto da valutare il futuro di Sotudemire. Aaron jackson pare molto lontano da Tel Aviv. Il giocatore non è ancora certo che rientri per la conclusione della stagione di Winner League. Si sta negoziando il rinnovo di Acy, mentre Dibartolomeo dovrebbe rimanere il capitano, così come la permanenza di jake Cohen non dovrebbe essere in dubbio.

Il club è forte su Ante Zizic, non va dimenticata la pista TJ Leaf mentre Kostas Papanikolaou, pallino di Coach Sfairopoulos, è oggi obiettivo molto difficile da raggiungere. Certamente servirà un’altra guardia di valore ed il nome di Kevin Pangos è circolato più di una volta, così come quello di Lorenzo Brown.

Colpo non da poco sarebbe ritrovare un Omri Casspi sano.

 

Next Post

Il silenzio del Fenerbahçe non è più sostenibile. Può dipendere solo da Obradovic?

La premessa è doverosa. Chi scrive ha imparato a conoscere in questi anni l’ambiente del Fenerbahçe e ne ha ricavata sempre un’impressione di altissimo livello. Proprietà importante, disponibilità notevoli, organizzazione molto ben strutturata, la miglior guida tecnica possibile ed una serie di atleti che hanno scritto pagine memorabili della storia […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: