Annunci

Kruno Simon: Larkin e Micic? Mi permettono di essere marcato dai vari Spanoulis, Rodriguez…

Kruno Simon, ex Olimpia ora parte della staordinaria organizzazione di gioco dell’Efes, dominatore della stagione sino allo stop dovuto alla pandemia, è stato intervistato da sportklub.rs

Sulla stagione, sulla sospensione e sull’eventuale ripresa…

«Abbiamo raggiunto una chimica eccezionale, lo si è visto in campo, dove ci siamo goduti ogni singolo istante, e nei risultati. Una causa di forza maggiore ha imposto lo stop. Dovessimo riprendere sarà solo per questioni di diritti televisivi e sponsor. Ma certamente non riavremo automaticamente la nostra chimica e la nostra forma».

Sul giocare con Larkin e Micic…

immagini.quotidiano.net

 

«Sono un privilegiato. Gli allenatori avversari mettono i due migliori difensori su Larkin e Micic, io mi ritrovo marcato dai vari Spanoulis e Rodriguez, fortissimi in attacco ma molto meno in difesa…»

 

 

«Sono in una posizione di privilegio, gli avversari devono schierare i due migliori difensori su di loro ed io mi ritrovo ad essere marcato da gente come Spanoulis o Rodriguez, che è fortissima in attacco ma molto meno in difesa. Gioco con due campionissimi, che è una rarità. In campo loro due, ma dire noi tre, ci completiamo alla perfezione. Non è facile batterci».

shanelarkinn1_10259898_1_1_1580557619-400x400

 

 

«Ogni tanto lo guardo e mi chiedo come sia possibile fare quello che sta facendo. Se sei in difficoltà basta dare la palla a lui…»

 

 

 

Su Larkin immarcabile..

«In allenamento spesso non te ne accorgi, perchè non dà il 100% grazie alla perfetta gestione del Coach, che ci permette di riposare un po’ tra mille gare e viaggi. Quando è al massimo bastano 5 secondi per capire a che livello pazzesco giochi. Ogni tanto lo guardo e penso che sia impossibile fare quello che sta facendo… Dà una forza tremenda a tutto il sistema. Se sei in difficoltà c’è Shane, dagli la palla e lui la risolve».

 

Annunci
Next Post

MVP: Final Four - Dejan Bodiroga

Dejan Bodiroga: tre titoli, due volte miglior giocatore delle Final Four. Cinque punti su uno dei giocatori più dominanti degli ultimi 20 anni.

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: